Netflix: alcune SERIE TV verranno eliminate dalla piattaforma americana

Settembre è quasi terminato, e con esso anche una parte della programmazione Netflix cesserà di essere presente sulla piattaforma. I “palinsesti” della stagione autunnale stanno per cambiare, lasciando posto a nuove entrate ma costringendo gli utenti a dire addio a numerosi contenuti.

D’altronde è una scelta obbligata per il colosso dello streaming eliminare alcuni film, serie tv, cartoni o documentari per dare spazio alle novità, benché spesso questa scadenza non sia ben recepita dagli appassionati. Il catalogo Netflix si aggiorna continuamente, assecondando le tendenze o creandone di nuove (si veda il fenomeno “Boris”, che altrimenti non sarebbe scoppiato).

Per questo motivo, abbiamo pensato di riassumere tutti i contenuti in scadenza affinché possiate affrettarvi a visionare quelli di vostro interesse prima che vengano sostituiti nella programmazione.

Netflix, ecco i contenuti in scadenza a Settembre

Dal 1° ottobre 2020 non saranno più disponibili sulla piattaforma numerosi contenuti. Alcuni sono già scaduti negli scorsi giorni, altri sono ancora recuperabili, e corrispondono a:

  • 27 Settembre: Jukai- La foresta dei suicidi (film);
  • 30 Settembre: Whiplash (film), One Punch Man (serie televisiva), Intervista col vampiro (film), L’avvocato del Diavolo (film), IT (film), Eighth Grade (film), Mean Streets (film), The Mask You Live In (documentario), Wonder Woman (film), Misterioso omicidio a Manhattan (film), Ice Guardians (documentario), Chiamatemi Francesco (serie tv), Julieta (film), Mio Fratello è figlio unico (film), Chi ha paura delle streghe? (film), I padroni del paradiso (serie tv), Tokyo Idols (documentario), Another Cinderella Story (film), Annabelle 2: creation (film), Lights Out – Terrore nel buio (film), Dear John (film), Never back down – Combattimento letale (film), Insospettabili sospetti (film), La legge della notte (film), Halloween: 20 anni dopo (film) e Shark Tale (film).