WiFi GratisIl sogno di molti italiani è quello di poter ottenere una linea WiFi Gratis da usare senza vincoli e senza limiti in ogni momento. Mentre sopraggiungo le prime offerte di rete 5G con Vodafone e TIM alcune persone scoprono l’esistenza del network illimitato e gratuito valido in tutta la penisola ed accessibile direttamente da smartphone e tablet tramite una semplice applicazione senza pubblicità e senza acquisti in-app. Scopriamo insieme come funziona la nuova iniziativa che sta prendendo piede in nuovi Comuni del Bel Paese.

 

WiFi Italia è Gratis per tutti: cosa serve per rimanere connessi senza costi

In questo periodo c’è necessità di uscire ma al contempo di sfruttare tutte le potenzialità dei servizi di rete come il gaming, lo streaming e gli strumenti di social communications per chiamate e video chiamate. I Giga disponibili per le nostre offerte 4G potrebbero non bastare in vista di una trasferta regionale ed il costo di una linea 5G risulta ancora troppo alto per promo con Giga Unlimited. Ecco perché molti stanno preferendo la linea del progetto WiFi Italia, promosso dal Ministero per lo Sviluppo Economico e finanziato dal Governo.

Con una velocità massima di 30 Mbps gli utenti Android ed iOS possono mantenere una connessione sempre attiva con i servizi Internet. Una semplice app mobile garantisce connettività ad oltranza a seguito di una semplice procedura di registrazione che non deve essere ripetuta per ogni accesso o nel caso in cui ci si sposti dalla propria zona di residenza.

Infratel S.P.A. è stata incaricata delle opere di posa delle linee e dell’installazione degli hotspot mobile accessibili in ogni momento. Inizialmente limitata alle zone di Amatrice ed alle aree con densità demografica inferiore ai 2.000 abitanti, la nuova rete ha trovato alito anche in altre realtà italiane con 350.000 utenti soddisfatti delle performance e del servizio loro offerto.

 

Ultimi punti di accesso disponibili in Italia e futuro della rete

Nel sito ufficiale si scoprono gli sviluppi per il nuovo network che ultimamente ha converso in direzione degli abitanti di Anzi (Basilicata), Carpino (Foggia) e del Parco Nazionale Alta Murgia (Puglia). Lodevole anche l’iniziativa parallela per la concessione di punti di accesso locali all’interno degli ospedali pubblici con l’installazione di 5000 access point.

Si punta in direzione di una avanzata #SmartNation che concorra ad equilibrare l’evoluzione digitale del mercato italiana con gli standard corrisposti dalle altre nazioni UE. Il servizio, almeno per il momento, non funzione per laptop ed ultrabook ma presto potrebbe arrivare anche la possibilità di connettersi dai PC.