WhatsApp: una nuova truffa vi ruba foto profilo e soldi in pochi minuti

WhatsApp ha avuto un ruolo a dir poco determinante nella lotto contro il Covid, specie nelle settimane caratterizzate dal lockdown in Italia ed in Europa. La maggior parte delle persone si è affidata alla chat di messaggistica per tenere vivi e costanti i contatti con amici e parenti.

 

WhatsApp sconfigge lo spam e le catene grazie a questa novità

Al netto delle note positive, su WhatsApp sono emersi durante il recente passato anche alcuni episodi censurabili. Ad esempio, attraverso la piattaforma di messaggistica istantanea sono stati condivisi numerose comunicazioni fasulle e fake news relative al Covid. La battaglia di WhatsApp contro spam e catene è quindi più che mai necessaria.

Gli sviluppatori non hanno sottovaluto il problema e con le recenti versioni della chat hanno imposto un limite per l’invio stesso dei messaggi. Gli utenti, in base alle disposizioni aggiornate, potranno inoltrare uno stesso messaggio esclusivamente con un contatto della propria rubrica. Una differenza netta e sostanziale rispetto al passato, considerato che sino a qualche settimana fa il vincolo per la condivisione dei messaggi si fermava a cinque invii.

Questo aggiornamento, all’apparenza semplice, può essere un’arma vincente per WhatsApp. Tutti i malintenzionati della rete, infatti, con le nuove regole avranno vita più complicata per la condivisione massiccia dei messaggi.

Come risaputo la novità ha avuto un ruolo ad hoc per il periodo dettato dall’emergenza sanitaria del Covid. Tuttavia, la battaglia contro spam e catene rappresenta una sfida senza tempo per la chat e quindi le misure saranno certamente confermate anche nei mesi a venire.