cellulariRincorriamo tutti l’ultima moda degli smartphone mentre in parecchi si sono votati alla cultura retrò dei vecchi cellulari. Sono dispositivi inutilizzabili a causa di una tecnologia di accesso alla rete antiquata. Al massimo si limitano all’uso delle chiamate e di qualche SMS. In tutti gli altri casi sono inusabile. Eppure esiste un seguito di appassionati di tecnologia che farebbe carte false per averli. Si parla dei collezionisti disposti a spendere cifre record per averli. Ecco i modelli più quotati.

 

Cellulari e telefoni vecchi che valgono tantissimo: ecco i modelli aggiornati

Dispositivi intonsi appartenenti al passato della tecnologia acquistano valore per i fan del vintage. I due modelli considerati più costosi sono Motorola DynaTac 8000x Mobira Senator, due esemplari anni 80 che difficilmente vorremmo esibire di fronte ad amici e parenti in pubblico. Il primo rappresenta il primo vero telefonino mobile della storia realizzato in tiratura limitata a 300000 unità in tutto il mondo. Il secondo, invece, un grosso ammasso di circuiti dal peso di 3 Kg. In ambo i casi il valore raggiunge quota 1000 euro.

Stesso discorso ma in frangente storico differente vale per iPhone 2G, il piccolo gioiellino di casa Apple che fa cassa con 1000 euro. In condizioni di usura il suo prezzo si mantiene comunque alto con una valutazione di mercato che non scende mai al di sotto dei 300 euro.

Più modesti ma facilmente rinvenibili sono Ericsson T28 Nokia 3310, due must-have del perfetto collezionista. Famosi in tutto il mondo riescono a farsi valere con un listino dell’usato di circa 100 euro. Non molto ma liberare quel cassettino pieno di vecchi cellulari non è mai stato così piacevole.