bici e monopattino elettrico GRATISStiamo vivendo una quarantena a tratti snervante con un pericoloso virus che ci ha relegati alla permanenza forzata tra le mura di casa. Dopo l’intervento del premium Giuseppe Conte in diretta televisiva gli animi dei cittadini si sono rinvigoriti di fronte alla possibilità di un relativo ritorno alla normalità.

Per far fronte al distanziamento sociale ed alla necessità di riprendere la vita di tutti i giorni alcune amministrazioni regionali stanno caldeggiando l’idea di concedere bici elettriche Gratis ed importanti sconti per monopattini elettrici. Da un lato si ridurrà l’impatto previsto per l’inquinamento mentre dall’altro si promuoverà una nuova opera di ritorno alla vita sociale in chiave green in attesa di una valutazione meno approssimativa dell’impatto sanitario.

 

Come avere una bici a motore elettrico in omaggio

Le Regioni Campania, Lazio, Liguria, Lombardia, Piemonte, Puglia, Sicilia, Toscana, Umbria e Veneto aderiscono alla campagna eBike Free, grazie alla quale si punta ad abbattere le barriere istituzionali della burocrazia con l’apertura di nuove piste ciclabili e possibilità di conversione dei veicoli inquinanti in mezzi di locomozione rispettosi per l’ambiente.

Gli incentivi rottamazione sono attivi in quelle città italiane con numero di residenti uguale o superiori a 50.000 unità per le amministrazioni locali precedentemente indicate. Chi sceglie di liberarsi di una automobile con motore Euro 3 o classe inferiore (diesel o benzina) riceve un bonus da 1.500 euro da convertire come segue:

  • azzeramento del costo per una bici a motore elettrico a propria scelta
  • abbonamento per mezzi pubblici da sfruttare entro tre anni

La data di validità per la partecipazione all’iniziativa è fissata al 31 Dicembre 2021. Entro tale data chiunque rientri nei parametri potrà ottenere uno dei precedenti vantaggi. Ogni Regione disporrà il proprio piano di incentivi con info reperibili nei rispettivi siti istituzionali.  Termini e modalità di utilizzo sono così definiti.

Stessa situazione, ma con benefit differenti, si ottiene per chi dismette veicoli come moto e ciclomotori fino ad Euro 2 o Euro 3. In tal caso il ritorno economico, fermo restando le caratteristiche ai punti precedenti, equivale a 500 euro. Ogni bene potrà essere investito gratuitamente presso le soluzioni di trasporto pubblico o condiviso (vehicle sharing) ed i rivenditori di biciclette elettriche aderenti l’iniziativa.

 

Monopattino elettrico: il nuovo sconto per la città di Milano

Il sindaco di Milano, nel frattempo, valuta la proposta avanzata dal Ministero dei Trasporti per la concessione di 200 euro a favore dell’acquisto di un monopattino elettrico. Si tratta di una campagna promozionale importante che in alcuni casi può annullare completamente il costo del veicolo. Nell’ipotesi di soluzioni low-cost, infatti, si ottiene tutto a zero euro. Per modelli top di gamma, invece, avremo fino al 50% di sconto. La proposta è in corso di valutazione ma si tratta senz’altro di un’iniziativa da seguire.

Per ulteriori info consigliamo di seguire la nostra pagina online attraverso i social e le applicazioni mobile. Restiamo in attesa di aggiornamenti.