blankLa carta di credito è indubbiamente la più utilizzata tra le tipologie di carte presso gli istituti di credito. La scelta non è così ovvia, ci sono carte adatte ad ogni cliente ed ogni esigenza. Molto popolare ad esempio quella prepagata.

Carta di credito

La carta di credito, come accennato poco fa, è la più conosciuta e più utilizzata. Collegata direttamente al proprio conto corrente, la carta di credito prevede un importo massimo di spesa mensile stabilito dalla rispettiva banca o società. Può essere utilizzata per fare acquisti di ogni genere, anche online. Inoltre, è utilizzata per prelevare presso gli sportelli automatici e anche in questo caso c’è un limite mensile e include un costo per le spese di commissione. Per possederla bisogna considerare anche i costi annuali oltre che i servizi offerti.

Carta prepagata

La carta prepagata differisce da quella di credito anche se sostanzialmente permette di fare le stesse identiche cose. La differenza è che con quella prepagata i soldi sono caricati precedentemente dal cliente stesso, come deducibile anche dal nome, quindi tramite una ricarica. Non necessita di un conto corrente, né prevede costi annui. Previsti solo pagamenti di piccole somme per ogni ricarica e per l’attivazione. Per ricaricarla si può usare il comune sportello automatico ma ci sono anche altri modi, ad esempio in tabaccheria, oppure online o tramite l’app ufficiale.

Differenze e quale comprare

La carta di credito in quanto tale, poiché consiste in un certo senso nel chiedere soldi in anticipo alla propria banca, prevede dei costi, rispetto a quella prepagata che non include alcun tipo di spesa simile. Inoltre, se si supera la soglia mensile prevista con quella di credito, quest’ultima sarà bloccata. Questi fattori sono sicuramente a sfavore. Tra l’altro, molte carte prepagate sono considerate come se fossero carte di credito -pur essendo in realtà sprovviste di un conto corrente- per questo risultano più vantaggiose. Questo le rende anche più rischiose, anche se ormai i sistemi di sicurezza sono piuttosto affidabili. I vantaggi sono dunque molteplici.

Le carte prepagate per quanto possano sembrare l’ideale, ovviamente non sempre sono la scelta migliore. Ad esempio, se devi acquistare un’auto, la carta sarà sprovvista di garanzia da parte della banca quindi non potrai procedere con l’acquisto. Questo rende evidente quanto ogni carta sia in realtà su misura in base al cliente e in base alle circostanze, a volte l’una è migliore dell’altra e viceversa. Nonostante ciò, considerando la diffusione e il continuo aumento di servizi e benefici di quella prepagata, vi consigliamo senza dubbi di provarla. Non ve ne pentirete soprattutto per la facilità di utilizzo e l’affidabilità che ormai le caratterizza.