Come ben sappiamo il monitor è una delle componenti fondamentali del nostro PC, dal momento che riveste il ruolo fondamentale di dare vita a ciò che elabora il nostro computer.

Benq, punto di riferimento in campo monitor, ha deciso di proporre una nuova soluzione dedicata ai professionisti, Nome in codice Benq SW321C, offre un pannello in 4K ma ad un prezzo contenuto.

Specifiche da lavoro

Il display in questione si articola in un pannello 4K (3160×2160) da 32 pollici, che integra un’ottima gamma di colori racchiusa in un buon angolo di visuale.

Non a caso il monitor copre il 95% dello spazio colore DCI-P3, il 99% di quello Adobe RGB ed il 100% dello spazio sRGB, fornendo un angolo di visione di 178 gradi.

La piccola chicca aggiunta di Benq consiste nel supporto alla tecnologia LUT 3D a 16bit.

Molto interessante è anche l’aggiunta del HLG (Hybrid Log-Gamma), molto raro su questa tipologia di monitor.

Il contrasto del monitor si attesta a 1000:1 e con una luminosità di picco che arriva fino a 250nits.

Queste specifiche permettono un’ottima resa dell’immagine per il photoediting, dal momento che ricevono anche il supporto dall’HDR10, presente su questo monitor.

Dal punto di vista connettività abbiamo tutto ciò che serve: una porta DisplayPort 1.4, due HDMI 2.0 ed una porta USB Type-C.

Benq come se non bastasse, in virtù dell’utenza di destinazione, ha aggiunto anche un comodo lettore di schede SD, molto gradito dai fotografi.

In ultima istanza abbiamo che il pannello è stato trattato con metodica antiriflesso e ha un refresh rate di 60Hz con tempi di risposta di 5ms.

Un prodotto dalle ottime specifiche, che racchiude tutto il necessario per un professionista.

Benq non si è ancora espressa riguardo alla data di uscita e il prezzo, che però stando alle ultime dichiarazioni non sarà elevato.