credito sim svuotato truffa compagnie telefoniche

Di recente il panorama digitale Italiano è stato preso d’assalto da centinaia e centinaia di truffe digitali che, purtroppo, hanno colpito diversi settori tecnologici. Dalle truffe bancarie a quelle telefoniche fino ad arrivare alle mail Phishing, negli ultimi mesi, infatti, ne abbiamo viste di tutti colori. A quanto pare, però, ultimamente una nuova truffa sembrerebbe essersi diffusa fra gli utenti.

La nuova truffa, che riprende le ceneri di uno dei raggiri più vecchi di sempre, è tornata a colpire migliaia di clienti Tim, Wind, Tre e Vodafone che, al loro risveglio, scoprono di aver perso tutto il loro credito telefonico.  Apparentemente pare non esserci un valido motivo ma, in realtà, dietro il credito scomparso si nascondono decine Cyber criminali che, purtroppo, stanno mettendo in atto delle truffe molto pericolose.

Secondo un primo riscontro, quindi, pare che i truffatori digitali, attraverso le informazioni personali lasciate su propri profili social, riescono a clonare facilmente le Sim delle vittime selezionate. La classica truffa selle SIM clonate, però, è stata rivisitata e soprannominata Sim Swap Scam poiché, in questo, i Cyber Criminali riescono ad accedere anche ai conti correnti delle vittime. Scopriamo di seguito maggiori dettagli a riguardo.

SIM Swap Scam: ecco la truffa che azzera i conti degli Italiani

Nonostante clonare una Sim richieda impegno e tempo, i Cyber criminali non si perdono certo d’animo. Dopo aver raccolto i dati personali delle vittime, quindi, i truffatori avviano una pratica per lo smarrimento della Sim. Nel momento in cui questi ultimi ricevono la nuova Sim a casa, quindi, accedere al conto bancario delle vittime colpite diventa molto semplice Attraverso il numero certificato dell’utente, infatti, questi ultimi possono richiedere facilmente una password temporanea per accedere alla pagina di Home Banking della vittima.