vecchi-cellulari
Il momento di maggior evoluzione tecnologica si è registrato negli anni ’80. Durante questo periodo produttori del calibro di Nokia, Motorola e Ericsson hanno presentato una serie di interpretazioni del concetto di dispositivo portatile. Alcuni di questi vecchi cellulari hanno ancora oggi un importante mercato tra i collezionisti che arrivano a sborsare anche 1000 euro per portarseli a casa.
Iniziate subito a cercare perché nei vostri cassetti potrebbe nascondersi un piccolo tesoro. Vediamo insieme i modelli che hanno un valore maggiore.

Vecchi cellulari: quali sono i modelli più ricercati dai collezionisti

Il primo della lista risale al 1981 ed è stato il primo “cellulare”. Si tratta del Nokia Mobira Senator, caratterizzato da dimensioni tutt’altro che trasportabili. Se in perfette condizioni il suo valore è veramente elevato. I collezionisti possono infatti arrivare a spendere anche 1000 euro.

cellulari-fortuna-mobira-senator

 

Il primo sfidante del Nokia è arrivato solo nel 1984 con il Motorola DynaTAC 8000x. Il suo successo è stato inoltre accresciuto da svariate comparse nei film americani. Il dispositivo è stato inoltre prodotto in soli 300.000 esemplari. Il valore di questo dispositivo viaggia sulle stesse cifre del Nokia e in alcuni casi riesce a superare anche i 1000 euro.

Leggi anche:  Telefonini GSM: non gettateli, questi modelli valgono oltre 1000 euro

motorola

Se arriviamo quasi ai giorni nostri troviamo i dispositivi di casa Ericsson. Il T28, fratello maggiore di T28 riscuote ancora un grandissimo successo tra i collezionisti. Per l’epoca il dispositivo era dotato di una serie di soluzioni all’avanguardia. La portabilità e un estetica gradevole hanno giocato un ruolo fondamentale nella sua diffusione degli anni ’90. Il suo prezzo attualmente è di circa 100 euro.

Ericsson-T28

Non potevamo poi non inserire il dispositivo più ambito degli anni ’90, il famoso Nokia 3310. Il dispositivo più ambito specialmente tra i ragazzi, caratterizzato da una resistenza senza precedenti e una batteria fenomenale. Il prezzo purtroppo non gli rende giustizia, vale infatti solo 130 euro.

 

3310

In ultima posizione troviamo iPhone 2G, il primo iPhone di sempre. Era il 2007 e la Apple era guidata da Steve Jobs. L’azienda presentò un oggetto innovativo e in grado di essere considerato uno smartphone moderno. La sua storia gli permette di avere ancora un valore elevato che in molti casi arriva anche a 1000 euro.