rischi 5G una bufala?

La paura dell’ignoto per l’uomo è uno dei suoi più grandi limiti. Da sempre è stato diffidente verso tutte le nuove tecnologie e quelle cose che non conosceva. Per la nuova rete 5G sta accadendo lo stesso. Molte persone non hanno ancora capito come funzioni e quali sono le reali conseguenze, motivo per cui, si creano allarmismi nati molto spesso da incomprensioni e disinformazione.

La società infatti, a volte tende a chiudersi in sé stessa e a non far “entrare” queste nuove tecnologie così “aggressive” nella vita odierna. Il 5G favorirà un cambiamento totale dell’intero mondo per come lo conosciamo, del quotidiano e di tutto ciò che ci circonda. Verrà favorito lo sviluppo dell’IoT e delle “Città Smart”, grazie alle numerose infrastrutture, le antenne molto vicine e decisamente più numerose rispetto al passato e grazie alla bassa latenza.

Sui siti si legge che potrebbero aumentare i rischi relativi alla diffusione dei campi elettromagnetici data la presenza di più antenne sul suolo mondiale. In realtà ciò non è vero perché le antenne sono vicine fra loro e emettono le onde radio su frequenze veramente ridotte.

5G: quante bufale sui siti di fake news!

Proprio in questi giorni si è parlato su numerosi siti della notizia secondo la quale bisognerebbe abbattere gli alberi per favorire il segnale della nuova rete. E’ l’ennesima bufala in quanto serve solo per spaventar le persone e colpire tutti i punti deboli della gente: l’abbattimento degli alberi, gli animali “cacciati” dai loro nidi per favorir il segnale WiFi e tante altre situazioni che fanno leva sui sentimenti dell’essere umano. Così facendo, si comincerebbe a guardar di cattiv’occhio la nuova rete. A quale scopo poi?

Leggi anche:  5G: mentre verrà spento il 3G la rete diventa più sicura del 4G

L’unica cosa che non possiamo prevenire e per cui ci sentiamo di non denigrare del tutto la notizia è quella legata all’ipotetica estinzione del genere umano dovuto al 5G. Sicuramente gli studi del dottor Martin Pall sembrano interessanti e purtroppo si fondano su una base concreta. Ipoteticamente le radiazioni potrebbero attaccare il DNA a tal punto da renderci sterili nel futuro ed impedirci di avere figli, portando quindi inevitabilmente all’estinzione della razza umana.

Per quanto apocalittica sembri quest’affermazione, è soltanto una teoria che potrebbe concretizzarsi così come non potrebbe affatto. Sono soltanto previsioni basate su studi e ricerche ma che non possiamo immaginare. Si è visto al momento che il 5G non reca alcun danno per l’essere umano, ma non sappiamo se l’esposizione prolungata alle onde elettromagnetiche in maniera così intensiva possa portare a pericoli concreti per l’uomo. Di sicuro, non fatevi prendere dal panico, e preparatevi tutti al mondo del futuro grazie all’avvento del 5G.