iphone-chip-5nm-2020-apple-a15-14-13

Sappiamo che quanto più avanzato è il processo del chip, tanto maggiore è la densità del transistor all’interno del chip, mentre si ottengono prestazioni e funzionalità migliori per unità di area. A questo proposito, per ora, è stato riferito che l’iPhone 2020 utilizzerà il SoC da 5 nm (A14).

Il primo processore Apple A4 è stato prodotto utilizzando il processo a 45 nm. In pochi anni, questo settore ha raggiunto altezze senza precedenti. Attualmente utilizziamo smartphone dotati di processori 7nm. Parliamo di Qualcomm Snapdragon 855, Kirin 980,
e Apple A13.

Apple sta lavorando ad un chip a 5nm

Abbiamo sentito alcune voci che affermano che il nuovo processore Kirin 985 utilizzerà per la prima volta il processo EUV per progettare il layout IC in modo più accurato e migliorare ulteriormente le prestazioni. Inoltre, secondo precedenti rapporti, TSMC prevede di iniziare la produzione in serie di chip a 5nm nel primo trimestre del prossimo anno.

Leggi anche:  Amazon diventa la compagnia più preziosa al mondo; Apple seconda

I dati preliminari mostrano che il numero di transistor aumenterà di 1,8 volte e le prestazioni aumenteranno del 15% rispetto ai transistor 7nm. Inoltre, è stato riferito che il chip di punta di Qualcomm di prossima generazione, Snapdragon 865, sarà prodotto da Samsung al posto di TSMC. Inoltre, sarà prodotto utilizzando il processo EUV 7nm.

L’iPhone di quest’anno continuerà a utilizzare il processore A13 basato sul processo 7nm. Secondo la prassi abituale, dovrebbe essere aggiornato regolarmente in termini di prestazioni, intelligenza artificiale e altre specifiche di base.

Al momento non disponiamo di informazioni su quanti miglioramenti saranno apportati da 5nm. Tuttavia, una cosa è chiara. Se Apple riesce ad utilizzare un chip da 5 nm prima degli altri (su iPhone 2020), guiderà il mercato per un pò di tempo.