Facebook

La piattaforma Facebook ha appena inserito una nuova opzione sulla privacy, solamente ai dispositivi con sistema operativo Android in quanto i dispositivi iOS ne sono già dotati.

La novità consente a tutti gli utenti una maggiore privacy nel tracciamento della propria posizione. Ovviamente per avere maggiore privacy, bisogna attivare l’opzione. Ecco come fare.

 

Facebook: maggiore privacy per gli utenti Android

Lo scorso mercoledì la piattaforma Facebook ha introdotto una nuova impostazione sulla privacy che riguarda gli utenti Android. Nel caso in cui in passato abbiate attivato la cronologia delle posizioni, l’applicazione potrebbe comunque tracciarvi in background. In parole semplici, anche se l’applicazione è chiusa può tracciare tutti i vostri spostamenti, scopriamo insieme come impedirlo.

Partiamo dall’inizio, il permesso di tracciare la posizione su Android, offre solamente due possibilità, un’applicazione può o non può accedervi, mentre su iOS è possibile scegliere di attivarlo solamente quando l’applicazione è attiva. Il direttore tecnico di Facebook, Paul McDonald ha scritto: “Se avete abilitato questa impostazione, avete di fatto permesso due cose: di condividere la vostra posizione anche quando non stavate utilizzando l’app e concesso il permesso a Facebook di memorizzare una cronologia delle vostre posizioni precise“.

Leggi anche:  Android: 4 app gratis solo oggi sul Google Play Store, utenti impazziti

Per limitare questi permessi, selezionate impostazioni e privacy>impostazioni>posizione>impostazioni posizione. In questa sezione dovreste trovare una nuova opzione che si chiama “posizione in background” che è possibile disattivare. In questo modo l’applicazione smetterà di seguirvi mentre è chiusa. L’aggiornamento è al momento ancora in corso, di conseguenza potreste non vedere ancora l’avviso nelle impostazioni. In questo caso non ci resta che attendere qualche giorno e riprovare.