play store virus selfie

C’è poco da ridere per gli amanti dei selfie. Altri problemi con la sicurezza del Google Play Store, sembrano essere arrivati. Dopo lo scandalo di 3 mesi fa che vedeva ben 13 app infette, ecco che i problemi sono ritornati. A quanto pare, la società Taiwanese Trend Micro, specializzata in sicurezza informatica, ha scoperto che ben tre app provenienti dalla categoria “beauty camera”, sembrano contenere dei malware in grado di corrompere la privacy e la sicurezza degli utenti che le hanno scaricate. Per chi non avesse capito, la categoria beauty camera raccoglie tutte quelle app che permettono di applicare filtri ed effetti alle foto scattate con il nostro smartphone. Scopriamo si seguito più dettagli in merito.

Google Play Store: ulteriori problemi con la sicurezza degli utenti

Secondo quanto riportato da Trend Micro, le app in questione pare abbiano avuto al loro interno del codice capace di raggirare i controlli periodici di sicurezza del famoso store di applicazioni per dispositivi Android. Questi codici nascosti, in particolare, erano finalizzati all’invio di banner pubblicitari pornografici, pop-up e notifiche che pare indirizzassero a pagine di phishing utilizzate per rubare informazioni sensibili come password e dati bancari. 

play store selfie virus

Queste app utilizzavano un sistema molto sofisticato per raggirare i controlli e lavoravano in maniera silenziosa in modo tale da evitare la disinstallazione da parte dell’utente che, ovviamente, era all’oscuro di tutto. 

La cosa che più lascia sbalorditi gli esperti è che queste app sono state per molto tempo disponibili sullo store e in bella vista di tutti gli utenti. I download, infatti, sono elevati e superano i diversi milioni. 

Per fortuna le app sono state eliminate dallo store quindi ormai il pericolo è scampato ma, per liberarsi da ogni dubbio, vi consigliamo si testare la sicurezza della vostra mail tramite il sito haveibeenpwned.com