truffa Whatsapp banca

Sono sempre più frequenti e discusse le truffe che in maniera diretta o indiretta si legano all’uso di WhatsApp. Attraverso la piattaforma di messaggistica istantanea è possibile trovare un mondo di falsità. Le cosiddette fake news sono diventate un pane quotidiano.

Molti pericoli e molte notizie fasulle hanno il semplice obiettivo di impaurire utenti creduloni. Una parte minima – ma consistente – di fake news invece vuole raggirare nel senso letterale centinaia di individui.

 

Conti corrente con Unicredit ed il pericolo su WhatsApp

La truffa che analizziamo oggi mette in pericolo i soli ed il nostro conto in banca. Tramite WhatsApp si fa largo una fregatura indirizzata a tutti i correntisti Unicredit.

Il gioco è quello di sempre. I malintenzionati inviano un messaggio ad alcuni clienti selezionati Unicredit al fine di invitare questi a cambiare le credenziali d’accesso al portale web. La minaccia velata è la disattivazione del proprio profilo.

Insieme al messaggio è presente un link attraverso cui si viene collegati ad un sito le sembianze sono simili a quello ufficiale Unicredit. Le differenze – minime ma sostanziali – stanno ne logo, nella grafica e nei termini d’uso. Un’attenta osservazione ci porta a distinguere il sito vero da quello finto.

Chi effettua il login su questo portale regala ai malviventi le chiavi del proprio conto, offrendo una grande sponda per rubare molti soldi. E’ quindi sconsigliato abboccare a tale amo, ricordando che in Italia nessuna banca invia comunicazione personali attraverso WhatsApp