Samsung Galaxy Note 9
Samsung Galaxy Note 9 si mostra in quelli che sembrerebbero essere i primi rendering ufficiosi del phablet. Le immagini ed il video tridimensionale che potete vedere alla fine dell’articolo, sono stati condivisi nella giornata di ieri da Onleaks che li ha realizzati in collaborazione con 91Mobiles.

LEGGI ANCHE: Galaxy S10 potrebbe arrivare sul mercato con una tripla fotocamera posteriore

Lo smartphone, che Samsung potrebbe presentare al mondo il prossimo 9 agosto, non si differenzierebbe molto dal modello precedente. E del resto non potrebbe essere diversamente considerato il successo della serie Note e del suo ultimo modello. Anteriormente la scocca è caratterizzata dall’Infinity Display.

Uno schermo privo di notch che non ha cornici laterali, complici i bordi curvi che si fondono con il retro della scocca. Un corpo squadrato in metallo e vetro che nella parte posteriore mostra una doppia fotocamera, un cardiofrequenzimetro ed un lettore di impronte digitali.

Lungo il bordo inferiore sono visibili una porta per le cuffie, una presa di ricarica USB Type-C, un microfono, una griglia dell’altoparlante e la S Pen. Il bordo superiore è completamente pulito, ad eccezione del vano SIM. I bilancieri del volume ed il tasto di accensione sono posizionato sul lato sinistro mentre Bixby è visibile sul lato opposto.

Leggi anche:  Samsung Exynos 7885, il chip del Galaxy M2 arriva su Geekbenh

Samsung Galaxy Note 9

 

Samsung Galaxy Note 9, la possibile scheda tecnica

Galaxy Note 9 dovrebbe esordire con uno schermo Super AMOLED Infinity Display da 6.3 o 6.4 pollici di diagonale con vetro Gorilla Glass 5 a protezione. Un pannello da 2960 x 1440 pixel di risoluzione messo a protezione del SoC: lo Snapdragon 845 o l’Exynos 9810 a seconda del mercato in cui è destinato.

In entrambi i casi si tratta di un chip con processore Octa Core che dovrebbe essere supportato da almeno 6 GB di RAM. La memoria interna dovrebbe essere disponibile in più tagli ma non è ancora chiaro quello destinato al nostro Paese. Il resto della scheda tecnica comprenderebbe una doppia fotocamera posteriore da 12 + 12 MegaPixel.

La fotocamera frontale, invece, sfrutterebbe un sensore da 8 MegaPixel con autofocus. Scontata la presenza dell’Iris Scanner, di Samsung DeX e del supporto alla tecnologia di ricarica rapida per la batteria. Quest’ultima sarebbe un’unità di 3850 mAh. Componenti gestite tutte da Android Oreo con aggiornamento garantito ad Android P.