Nel corso dell’ultimo mese abbiamo parlato svariate volte dell’ormai imminente OnePlus 6, smartphone top gamma del produttore cinese che sarà presentato mercoledì 16 maggio. La scorsa settimana, una fonte interna alla società ha confermato che il prodotto sarebbe stato realizzato in vetro e metallo.

Nella fattispecie, la back cover sarà realizzata in materiale vitreo per consentire la fruizione della ricarica wireless QI.

 

OnePlus 6 appare sul TENAA: ecco le sue specifiche tecniche

Nella giornata di ieri lo smartphone è apparso all’interno del databse TENAA, il quale ha certificato un dispositivo con numero di modello OnePlus A6000, rivelandone altresì le sue specifiche tecniche.

Come da tradizione, OnePlus 6 sarà equipaggiato con il potente processore Snapdragon 845 di Qualcomm. Sappiamo che il chip è in grado di raggiungere una velocità di clock pari a 2,8 GHz, ma la pagina di certificazione del TENAA riporta una frequenza di 2,45 GHz. Se ciò risultasse veritiero, allora potremmo dedurre che OP ha deciso di abbassare la frequenza del chip per aumentare l’autonomia del faghsip. L’ente cinese conferma altresì l’esistenza di due versioni dello smartphone, poichè il OnePlus 6 con certificato ha solo 6 GB di RAM.

Leggi anche:  LineageOS 16 non ufficiale basata su Android Pie è disponibile per OnePlus 6

Questa sarà probabilmente la configurazione base, in quanto il modello da 6 GB di RAM è dotato anche di 64 GB di storage. Confermato il display, un 6,28″ FullHD+ il cui fattore di forma sarà 19: 9 a causa della presenza del Notch. La parte anteriore del dispositivo ospiterà anche una fotocamera da 16 MP, mentre sul retro troveremo due sensori da 20 MP + 16 MP.

Per quanto riguarderà le dimensioni, questo dispositivo misurerà 155,7 × 75,35 × 7,75 mm, per un peso 177 grammi e sarà alimentato da una batteria con capacità di 3,300 mAh. La società spedirà il suo OnePlus 6 con Android 8.1, personalizzato con OxygenOS.