Sky e il probabile accordo con Open Fiber
Sky e il probabile accordo con Open Fiber

Sky è una piattaforma televisiva italiana a pagamento via satellite. Secondo le ultime indiscrezioni sarebbe molto vicina allo stringere un accordo con Open Fiber.

Open Fiber è un fornitore di fibra “all’ingrosso”, se i due dovessero arrivare ad un accordo, lancerebbero il decoder SkyQ nella versione progettata per funzionare solamente con la linea internet e quindi senza alcuna parabola.

Sky e Open Fiber sono sempre più vicine ad un accordo

A riportare la notizia è stata la sezione Affari e Finanza di La Repubblica. Nell’articolo si parla di trattative già avviate ma non ancora concluse, anche se in fase avanzata. L’accordo potrebbe comportare l’arrivo di un pacchetto Sky che comprenderebbe non solo la TV ma anche una connettività in fibra ad altissima velocità.

Leggi anche:  Sky soddisfa i suoi clienti: la pay tv fa il suo esordio anche su WhatsApp

Per l’azienda l’alta velocità non sarebbe una novità dato che nel Regno Unito ha acquisito il provider EasyNet e propone già offerte per la connettività alla rete a più di 7.5 milioni di utenti. Per l’offerta di SkyQ è indispensabile avere una banda ultra-larga. Il servizio Q offre infatti la visione fluida dei contenuti su più piattaforme contemporaneamente.

Dell’offerta via internet se ne parla da gennaio e sarà complementare a quella tramite parabola. L’azienda nel frattempo sembra voglia stringere altri accordi per portare Netflix sui decoder Sky Q. La Repubblica sostiene inoltre che sarebbe in arrivo anche un accordo con Amazon per il servizio Prime Video.