Gli ultimi test per la connessione Huawei 5G è in corso in Canada. Nel frattempo il colosso tecnologico cinese sta collaborando con Telus per creare un “5G Living Lab”, dunque un laboratorio 5G, a Vancouver.

Il nuovo progetto ha l’intento di fornire agli utenti selezionati una panoramica sul futuro delle comunicazioni wireless. Le impostazioni sperimentali per l’apparecchiatura 5G sono racchiuse in un piccolo terminale. Tutte le apparecchiature di rete utilizzate per il test sono conformi agli standard per 5G di tutto il mondo. L’esatto scopo della sperimentazione non è stato divulgato, ma comprende solo alcuni dipendenti di Telus, quindi è probabile che l’installazione venga testata da dozzine di persone.

Huawei e Telus hanno affermato che il punto principale dell’esperimento è quello di ottenere ulteriori informazioni sul tipo di impronta di rete che i carrier wireless possono aspettarsi di vedere dalla quinta generazione di reti mobili. Hanno inoltre aggiunto che il loro progetto è il primo test del genere in Nord America.

La sperimentazione è destinata a segnare il passo successivo negli sforzi di Huawei di portare sul mercato prodotti pronti per il 5G.

La partnership ha visto la coppia costruire una soluzione di accesso wireless 5G, non dissimile da quella che Verizon sta attualmente sviluppando con Samsung. Il servizio utilizza spettro a onde millimetriche nella banda a 28 GHz con 800 MHz di larghezza di banda e supporto da numerose tecnologie wireless contemporanee come F-OFDM, Polar Code e Massive MIMO. Il risultato è una configurazione Internet domestica ad alta velocità che offre un’esperienza “simile alla fibra.

Leggi anche:  Huawei bannato negli USA e da Google: ecco le ultime novità

Il servizio sperimentale non è ancora considerato come un’alternativa a banda larga. Per lo più è un metodo per offrire una soluzione Internet “last-mile” che possa rendere disponibile la rete 5G a più persone e aziende in modo tempestivo. Saranno anche accelerati gli sforzi di implementazione della rete.

Il processo è iniziato agli inizi di dicembre e ha rapidamente raggiunto picchi di velocità di download superiori a 2 Gbps su un singolo dispositivo. Ci si aspetta che Huawei continui gli sforzi di ricerca e sviluppo per 5G. Ciò potrà avvenire per lo più in Canada, perché fare lo stesso negli Stati Uniti non è attualmente un’opzione.