whatsapp coca cola

Utilizzando tutti i giorni, e molto assiduamente, WhatsApp, troppe volte ci siamo scontrati con utenti tutt’altro che accomodanti. Ecco allora che potrebbe essere utile un articolo in cui vi spieghiamo, passo per passo, tutti i reati a cui potreste andare in contro.

WhatsApp, quando è un reato?

Vi siete mai chiesti se utilizzare WhatsApp potrebbe essere un reato?. O, viceversa, se potreste denunciare un determinato utente perchè vi ha importunati?. Scopriamo assieme tutti i reati e le pene comminate.

Ingiuria

Nel momento in cui, nell’orario diurno, ovvero dalla mattina alla sera, una persona vi dovesse inviare più di un messaggio irriguardoso. Il reato sarebbe quello di ingiuria, atta ad offendere l’onore e il decoro di una persona.

La pena è una multa fino a 516 euro o la reclusione in un carcere di detenzione fino a 6 mesi. Nel caso in cui venissero inviati disegni, scritti o chiamate, la pena sarebbe fino a 1032 euro e fino ad 1 anno di carcere.

Molestia

La molestia si ha, come abbiamo scritto in questo nostro precedente articolo, quando una persona invia troppi messaggi ad un altro utente, e questi non può esimersi dal leggerli. Con ciò, sebbene lo smartphone si possa silenziare, i messaggi continuano ad arrivare e, di conseguenza, portano ansia e irrequietezza al destinatario.

Se denunciato, il molestatore rischia una multa fino a 600 euro, ma in casi più gravi, anche un breve periodo di detenzione.

Leggi anche:  WhatsApp: truffa per tutti gli utenti TIM, Iliad, Wind Tre e Vodafone con credito rubato

Minaccia

Il reato di minaccia, invece, avviene nel momento in cui un individuo venga intimidito con la prospettazione di un danno ingiusto. Con ciò l’altro utente vi porterebbe a limitare la vostra libertà di movimento e pensiero, recandovi paura e, nei casi più gravi, anche violenza. Come ben sapete, questo può accadere benissimo anche tramite WhatsApp.

La pena, per tale reato, è la querela con multa fino a 1032 euro; nel caso in cui la minaccia fosse più grave, è prevista la reclusione fino ad 1 anno.

Stalking

Il reato di stalking è molto discusso (e molto grave). Nel caso di WhatsApp, un utente può denunciare per stalking un’altra persona se riceve messaggi tali per cui è costretto a cambiare stile di vita. In parole povere non è necessario che vi abbiano mandato 10 o 1000 messaggi, questo non cambia, l’importante è che siano messaggi che vi abbiano destabilizzato, a tal punto da costringervi a cambiare stile di vita.

Le pene per il reato di stalking sono molto severe, anche se in alcune occasioni poco viene fatto. Nel caso in cui veniste denunciati per stalking, è previsto il carcere da 6 mesi a 5 anni.

I reati sono molti, evitate di commetterli, ma sopratutto se subite, denunciate immediatamente il tutto.