Android Oreo
Android Oreo by TechnoGiants Blog

OnePlus ha sorpreso i possessori di OnePlus 3 e OnePlus 3T rilasciando a sorpresa un aggiornamento della sua OxygenOS Open Beta che arriva rispettivamente alla versione 25 e 16 introducendo Android Oreo. Proprio così, gli sviluppatori hanno già dotato il loro sistema del più recente major update di Google. Ma le novità non finiscono qui perché sono state introdotte anche nuove funzionalità.

LEGGI ANCHE: WhatsApp, ecco le grandi novità in arrivo con Android Oreo

Ecco il changelog completo in italiano, quali sono i problemi attualmente conosciuti e soprattutto come procedere all’installazione di questa versione.

OXYGENOS OPEN BETA CON ANDROID OREO, TUTTE LE NOVITÀ

  • Aggiornamento ad Android 8.0 Oreo
  • Introdotta la modalità Picture in Picture
  • Nuovo design per i Quick Settings
  • Introdotta l’opzione di riempimento automatico
  • Introdotta l’opzione di selezione intelligente del testo
  • Patch di sicurezza di settembre
  • Introdotti i Notification dots nel Launcher
  • Aggiunto l’account OnePlus per l’accesso a Shot su OnePlus
  • Lo smartphone è in grado di caricare le foto su Shot on OnePlus tramite sfondi

Le novità sono tante e secondo i feedback di chi ha già aggiornato, il sistema risulta particolarmente stabile e veloce. Nonostante questo OnePlus sottolinea la possibilità di trovare bug e malfunzionamenti e in effetti si segnalano problemi con il lettore di impronte, il Bluetooth e il chip NFC poco stabili così come le app di terze parti.

Leggi anche:  OnePlus 3 e OnePlus 3T si aggiornano alla OxygenOS 5.0.4: cosa cambia e come installarla

OXYGENOS CON ANDROID OREO, GUIDA ALL’INSTALLAZIONE SENZA ROOT

Gli utenti che sono già in possesso di una versione beta della OxygenOS sul proprio OnePlus 3 e OnePlus 3T possono aggiornare il sistema operativo direttamente dalle impostazioni dedicate agli aggiornamenti, tramite OTA. In caso contrario sarà necessario procedere al download e all’installazione manuale della beta che, come tutti i software in via di sviluppo, non è escluso possa avere qualche bug e malfunzionamento.

Per installare la OxygenOS Open Beta più recente scaricate la versione adatta al vostro smartphone da questa pagina del sito ufficiale OnePlus. Completato il download spostate il file ZIP, senza estrarlo, nella directory principale della memoria interna del vostro OnePlus 3 e 3T.

A questo punto basterà accedere alle impostazioni, selezionare il menu dedicato agli aggiornami di sistema e fare click sulla rotellina posizionata in alto a destra dello schermo. Dalla finestra apertasi scegliere aggiornamento locale e successivamente selezionare il file ZIP. Confermate eventuali messaggi e attendere il completamento dell’installazione. Trattandosi di un aggiornato particolarmente corposo, sarebbe meglio formattare il proprio OnePlus dopo l’installazione.