WhatsApp: la nuova truffa che svuota il credito agli utenti TIM, Wind, Vodafone e 3

WhatsApp ha viziato gli utenti in modo da non permettergli di pensare ad aspetti negativi per quanto concerne l’app in sé. Infatti c’è da ammettere che ad oggi è molto difficile incorrere in problemi con quest’applicazione, la quale non smette mai di stupire.

Le varie soluzioni messe a disposizione dall’azienda sono infatti il succo di quella che è l’app in verde, ormai un must have per tutti gli utenti con smartphone. In quest’ultimo periodo però le ombre starebbero calando sul mondo WhatsApp, con molti utenti sconvolti da alcuni avvenimenti spiacevoli. 

Il credito viene spolpato da WhatsApp, ecco come e quali sono le colpe dell’app

Ultimamente non pochi sarebbero stati i problemi prodotti dall’app a detta di tutti migliore in giro. Le persone sarebbero rimaste scottate da una nuova truffa che avrebbe spolpato il credito direttamente dalle carte o magari dal credito residuo.

La chat di WhatsApp negli ultimi giorni è stata letteralmente presa d’assalto da tanti messaggi provenienti da catene di Sant’Antonio. Infatti il problema sarebbe un nuovo messaggio in arrivo.

Questo parlerebbe agli utenti di alcune offerte interessanti solo per alcuni numeri selezionati, i quali verrebbero invitati a controllarne la disponibilità mediante il link concesso nel testo.

Molti utenti, totalmente in buona fede visti i trascorsi positivi dell’app, non ci hanno pensato due volte ed hanno aperto l’url in questione. Subito sono stati attivati 6 abbonamenti a pagamento che hanno quindi defraudato le persone dei loro soldi all’istante.

Ovviamente WhatsApp non ha colpe, se non quelle di permettere che tali catene si sviluppino. Pare però che un nuovo aggiornamento andrà ad estirpare quello che sembra un cancro ormai davvero pericoloso.