I canali RAI non si vedono molto bene

Continua in Italia il graduale percorso verso la nuova tecnologia del digitale terrestre. Più ci si avvicina all’avvento finale del DVB-T2, più sono in corso fasi intermedie che prevedono spostamento dei canali, interruzioni più o meno frequenti e molto altro.

È un percorso inevitabile perché ed è imperativo che le case editrici abbiano il tempo di decidere quale strategia editoriale e commerciale adottare e poi mettere in pratica durante questo passaggio.

E così accade che in questa fase intermedia non vediamo più i canali. In molte aree italiane, ad esempio, molti lamentano di non vedere più Rainews24, canale a scopo informativo che intrattiene moltissime persone sul territorio. Il motivo si trova nella scelta della qualità di trasmissione imposta dalla Rai. Per quanto riguarda Rainews24, infatti, dal 3 gennaio 2022 si è deciso di trasmettere solo in alta qualità, cioè in qualità HD, cioè molto accurata.

Bisogna ancora aspettare

Per continuare a guardare questo canale, è necessario disporre di un televisore HD o di un decoder HD installato. Nel secondo caso, è consigliabile fare una ricerca approfondita e acquistare un decoder che consenta anche alla televisione di effettuare la transizione definitiva alla nuova tecnologia per evitare di acquistare un costoso televisore in sostituzione.

Nello specifico, la codifica Mpeg-4 sostituirà il precedente Mpeg-2, così come per la cifratura H.265 che sostituirà l’H.264.

I vantaggi sono inevitabili per chi ha un dispositivo aggiornato e adatto a ricevere ciò che MiSE definisce “alta qualità”. Grazie alle nuove codifiche sarà possibile ricevere un segnale in High precision 1080i con una risoluzione di 1.920 x 1.080 pixel.

FONTEnewsnetnebraska
Articolo precedenteGoogle, Meet e Zoom arriva l’interoperabilità per le videochiamate e il supporto alle stanze
Articolo successivoMulte auto e bollo, tante cartelle esattoriali saranno azzerate
Simone Paciocco
Tech addicted, gamer ed editor su tecnoandroid.it