radiotelescopio un segnale proveniente da un’altra galassia

Gli scienziati hanno catturato un segnale radio inviato da una distanza di 9 miliardi di anni luce dalla Terra da una “galassia piena di stelle“, secondo diversi resoconti dei media.

I rapporti sono emersi questa settimana e hanno rapidamente attirato l’attenzione sui social media, molti infatti già parlano di alieni. La lunghezza d’onda che è stata analizzata, è nota come “21-centimeter line“, ed è stata catturata dai ricercatori in India utilizzando un Giant Metrewave Radio Telescope.

Il segnale è stato rilevato da una “galassia che forma stelle” nota come SDSSJ0826+5630, e il motivo per cui ci sono stati questi segnali è dovuto a degli atomi di idrogeno neutri.

La spiegazione è molto semplice

Il segnale è stato emesso quando il nostro universo aveva 4,9 miliardi di anni. La registrazione principale ha fornito ai ricercatori una buona base per iniziare a studiare come si sono effettivamente sviluppate alcune delle prime galassie e stelle là fuori. Arnab Chakraborty del Dipartimento di Fisica della McGill University e del Trottier Space Institute e Nirupam Roy del Dipartimento di Fisica, IISc, sono stati gli autori della scoperta da record.

Secondo i rapporti, le galassie emettono tipi di segnali diversi. Tuttavia, questa è la prima volta che un’onda radio di lunghezza d’onda come questa viene rilevata a una tale distanza dalla Terra.

“È l’equivalente di uno sguardo indietro nel tempo di 8,8 miliardi di anni“, ha detto Chakraborty in una nota.

Chakraborty ha continuato: “Una galassia emette diversi tipi di segnali radio. Fino ad ora, è stato possibile catturare questo particolare segnale solo da una galassia vicina.”

FONTEhitc
Articolo precedenteL’Europa dirà addio alle batterie per auto cinesi a partire dal 2030
Articolo successivoRembrandt, emerso un segreto nascosto da secoli nel quadro del pittore
Simone Paciocco
Tech addicted, gamer ed editor su tecnoandroid.it