Call of Duty torna con la stagione 2

La stagione 2 di Call of Duty: Modern Warfare 2 e Warzone 2.0 è stata ritardata, questo a causa di Activision che ha voluto aportare diverse modifiche in risposta al feedback dei giocatori.

Come riportato da Eurogamer, Call of Duty ha annunciato un ritardo di due settimane in un tweet pochi giorni fa, il che significa che la stagione 2 verrà ora lanciata il 15 febbraio anziché il 1 febbraio come stabilito.

“I nostri team di studio hanno apportato diverse modifiche in base a ciò che abbiamo sentito dalla nostra community di giocatori“, ha affermato Activision.

La stagione 2 vedrà il ritorno della modalità Resurgence, una delle preferite dei fan e aggiungerà anche una nuova piccola mappa per Warzone, ma lo sviluppatore ha anche apportato modifiche al Gulag, al saccheggio e agli equipaggiamenti.

Novità anche per il multiplayer di MW 2

Per quanto riguarda Modern Warfare 2, Activision aggiunge diverse mappe multiplayer, nuove modalità e armi, ma c’è una novità: le partite classificate stanno tornando.

La stagione 1 di Warzone ha visto alti e bassi a causa di diversi problemi tecnici, alcuni giocatori erano bloccati completamente fuori dal gioco nei suoi primi giorni. Ma non è stato l’unico bug che hanno dovuto affrontare, precedentente un problema ha fatto diventare i giocatori nemici invisibili senza un motivo particolare, e ciò ha causato non poche lamentele.

Tuttavia, dal gioco sono emerse anche storie positive, come l’introduzione della chat di prossimità. Questa funzione ha aperto un mondo di possibilità all’interno del gameplay, e sono stati molti i fan che hanno apprezzato questa aggiunta.

FONTEign
Articolo precedenteOfferta WindTre: ricevi 100 GB a meno di 10,00 euro al mese
Articolo successivoLa dogana fa ha fatto a pezzi una copia di Pokemon Giallo rara dal valore di 10000 euro
Simone Paciocco
Tech addicted, gamer ed editor su tecnoandroid.it