Sazn-Amazon-accordo-Prime-Video

A quanto pare ci sono delle grosse novità riguardanti la nota piattaforma di contenuti sportivi DAZN. L’azienda ha infatti da poco siglato un accordo molto importante con il colosso Amazon. Di conseguenza, DAZN diventerà presto un canale visibile sulla piattaforma Prime Video, previo un pagamento aggiuntivo da pagare per tutti gli abbonati ad Amazon Prime Video. Per il momento, questa novità riguarda solo alcuni mercati, come Spagna e Germania. Viene però lecito pensare che potrebbe arrivare molto presto anche da noi in Italia.

 

DAZN, accordo con Amazon: sarà presto visibile su Prime Video

DAZN e Amazon hanno da poco siglato un accordo davvero importante e che cambierà molto presto la visione dei contenuti sportivi della piattaforma, soprattutto per quanto riguarda le partite del campionato di calcio italiano della Serie A. Come accennato in apertura, infatti, DAZN diventerà molto presto un canale visibile anche su Prime Video. Al momento su questa piattaforma sono già disponibili numerosi altri canali, come Paramount+ e Infinity.

Per il momento, questa novità è stata lasciata ufficialmente solo per alcuni mercati, tra cui Spagna, Germania e molto presto Giappone. Come già detto, però, sembra ormai chiaro che questa novità è destinata ad arrivare anche da noi. Shay Segev, CEO di DAZN, ha così dichiarato:

“Questa è una grande notizia per gli appassionati di sporti di tutto il mondo, con ancora più modi per accedere all’ampia selezione di contenuti sportivi premium di DAZN. Siamo entusiasti di creare una collaborazione globale a lungo termine con Prime Video mentre continuiamo ad innovare nelle esperienze sportive digitali per i clienti “.

Articolo precedenteFastweb Mobile: l’offerta da 7.95 continua senza scadenza
Articolo successivoTwitter: ecco la nuova idea di Elon Musk
Anna Lisa Ferilli
Grande appassionata di smartphone e tecnologia, attualmente sono editor presso www.tecnoandroid.it. Sono inoltre iscritta presso Università del Salento per conseguire la laurea magistrale in Lingue moderne, letterature e traduzione.