SamsungL’attesa è giunta quasi al termine. Il 1° febbraio alle ore 19:00 si terrà il primo Galaxy Unpacked dell’anno e finalmente sarà possibile conoscere dal vivo i nuovi Galaxy S23.

Le informazioni trapelate fino a questo momento sui tre dispositivi della nuova serie consentono di affermare che gli aggiornamenti rispetto ai modelli rilasciati lo scorso anno non saranno numerosi ma il Galaxy S23 Ultra potrebbe essere capace di sfidare Apple e i suoi iPhone più recenti.

Il successo dei top di gamma in arrivo non è ancora assicurato ma, grazie alle anticipazioni più recenti, è possibile affermare che il 2023 sarà davvero un anno molto interessante per il colosso sudcoreano. L’evento estivo sarà, infatti, dedicato ai nuovi pieghevoli e pare proprio che il Galaxy Z Fold 5 sarà lo smartphone con display flessibile migliore di sempre.

Samsung Galaxy Z Fold 5 non deluderà le aspettative degli appassionati!

 

L’immagine trapelate in rete di un prototipo di smartphone pieghevole che potrebbe essere proprio il Samsung Galaxy Z Fold 5 rivela quelli che potrebbero essere i punti salienti del nuovo top di gamma.

Rispetto al Galaxy Z Fold 4, il dispositivo presenterà un meccanismo a cerniera del tutto rinnovato, che garantirà una chiusura totale e priva di spazi o fessure evidenti. Inoltre, lo smartphone avrà un display più largo e molto più sottile.

Le specifiche tecniche dello smartphone non sono ancora emerse ma la foto rende evidenti i presunti cambiamenti dal punto di vista estetico.

Purtroppo non sappiamo ancora se il dispositivo raffigurato è davvero il Samsung Galaxy Z Fold 5 o se si tratta di un prototipo destinato a prendere vita soltanto in futuro. È comunque certo che tra i piani del colosso vi è la volontà di rendere lo smartphone davvero capace di sferrare un duro colpo ai rivali.

Articolo precedenteApple: anche iMac 24 M1 aumenta di prezzo
Articolo successivoInstagram introdurrà presto la funzione Quiet Mode
Giorgia Leanza
Diplomata in Scienze Umane, Giorgia Leanza è una studentessa di Lettere Moderne presso l'Università di Catania. Appassionata d'arte, letteratura e tecnologia e si rifugia nella scrittura. Coltiva diversi interessi ed ha sempre un nuovo libro sul comodino.