L’esperimento dei topi lanciati nello spazio

I topi sulla Stazione Spaziale Internazionale hanno trovato un modo per duplicare una delle loro attività preferite legate alla Terra: correre sulla ruota.

April Ronca, un ricercatore dell’Ames Research Center della NASA a Moffett Field, in California, ha detto a Bob McDonald, ospite di Quirks & Quarks, che lo strano comportamento non si è verificato immediatamente.

L’abbiamo visto emergere entro due settimane dalla loro introduzione alla microgravità. L’abbiamo osservato in singoli animali, e poi nel giro di un paio di giorni, sempre più animali hanno iniziato a copiarsi“.

I topi erano a bordo della stazione spaziale nel Rodent Habitat della NASA in un esperimento inteso ad aiutare i ricercatori a capire come il loro comportamento potrebbe cambiare durante un lungo volo spaziale. Questi esperimenti fanno parte del lavoro che ricercatori come Ronca stanno portando avanti per comprendere gli impatti a lungo termine dei viaggi nello spazio, che sono vitali per pianificare su Marte.

L’esperimento ha incluso 20 topi femmina divisi in due gruppi di età: alcuni avevano 16 settimane, altri 32. Sono stati osservati sulla ISS per 17-37 giorni in condizioni di microgravità. Questo è considerato un volo di lunga durata data la durata della vita di un topo.

Cosa è successo dopo pochi giorni

Nonostante la mancanza di gravità, i topi hanno continuato a comportarsi come sempre, si nutrivano, pulivano e interagivvano con altri topi. Ronca dice che si sono adattati all’assenza di gravità molto rapidamente.

Circa sette giorni dopo il lancio, i topi più giovani hanno iniziato un caratteristico moto circolare sulle pareti della stanza più grande del loro recinto. I topi correvano intorno alle pareti del loro habitat in quella che divenne rapidamente un’attività di gruppo organizzata.

In effetti, avevano imparato a trasformare il loro recinto nell’equivalente di una ruota che gira sulla Terra.

Sebbene siano necessarie ulteriori ricerche per spiegare questo comportamento peculiare, Ronca ha affermato di avere diverse idee sul motivo per cui i topi potrebbero farlo.

“La prima è legata agli effetti gratificanti dell’esercizio fisico. Un’altra ipotesi è se gli animali potrebbero rispondere allo stress. E poi la terza ipotesi è che poiché il sistema vestibolare non riceveva input dalla gravità.”

FONTEcbc
Articolo precedenteIn veneto le liste d’attesa per entrare in ospedale vengono gestite da un’IA, indaga il Garante della Privacy
Articolo successivoTrovate forme di vita che risalgono a 830 milioni di anni fa intrappolate in un cristallo di salgemma
Simone Paciocco
Tech addicted, gamer ed editor su tecnoandroid.it