poter pagare online in totale sicurezza

Le app che ti permettono di pagare con il telefono in modo contactless usando i dati della tua carta, al momento risulta essere uno dei metodi più efficienti.

Le app che forniscono pagamenti contactless sono diventate comuni dall’introduzione della Near Field Communication (NFC), e trasformano i singoli smartphone nell’equivalente di una carta per pagare.

Proprio come le carte di credito e di debito senza contatto, tuttavia, i pagamenti mobili hanno i loro limiti, ma hanno anche le loro commissioni, e talvolta queste non sono sempre così chiare.

Man mano le app stanno cambiando ed espandendo il modo in cui paghiamo qualsiasi cosa o servizio diventando parte della vita di tutti i giorni.

Tuttavia, oltre ai pagamenti contactless, queste app possono anche essere ottime per inviare denaro a persone che conosci, come amici o familiari.

Ecco alcune app che potrebbero essere utili

Apple Pay è una delle soluzioni più utilizzate dalla maggior parte dei possessori di iPhone. Non ci sono app da scaricare e può essere utilizzata per acquisti online anche su Mac.

L’utente fornisce i dati della carta di credito al proprio account Apple. In questo caso, l’iPhone viene utilizzato per l’acquisto tramite un metodo di pagamento senza contatto presso un punto vendita al dettaglio ed è considerato più sicuro in quanto l’utente deve verificare l’identità tramite il sensore Touch ID o Face ID. Gli utenti possono anche scambiarsi facilmente denaro tramite un iMessage o semplicemente chiedendo a Siri, l’assistente digitale.

Quando ricevi il denaro, va sul tuo saldo Apple Pay Cash, che può essere successivamente trasferito sul tuo conto bancario.

Apple Pay è accettata praticamente ovunque con l’introduzione dei POS, inclusi i famosi esercizi commerciali come Starbucks, McDonald‘s e molti altri.

Google Pay

Google Pay è la soluzione di Google e arriva già installata sugli smartphone Android. È accettata in molti negozi al dettaglio e anche servizi online come Airbnb e Booking. Sostiene di essere più sicuro rispetto all’utilizzo di una carta di credito tradizionale poiché il numero della carta non viene inviato direttamente ed è protetto tramite crittografia di sicurezza multilivello.

Google Pay supporta una serie di carte di credito di alcuni dei principali fornitori, come Chase, Citi, Discover e American Express. Inoltre, c’è un modo per collegare direttamente il tuo conto PayPal e tutte le carte Visa sono supportate tramite Checkout.

Per poter inviare denaro direttamente a un altro utente (transazione da persona a persona), è necessaria un’app diversa: Google Pay Send.

FONTEtechradar
Articolo precedenteEcco alcuni trucchi per Whatsapp che ti consentiranno di modificare il testo della chat
Articolo successivoMonopattini per le strade, il problema sono le leggi che regolamentano questo nuovo mezzo di trasporto
Simone Paciocco
Tech addicted, gamer ed editor su tecnoandroid.it