Il Samsung Galaxy S23 sembra ormai essere in dirittura d’arrivo, nel corso del MWC 2023, infatti, l’azienda sudcoreana dovrebbe ufficialmente togliere il velo dal nuovo dispositivo mobile, andando difatti a mostrare al mondo la sua grandissima qualità. Ogni giorno, tuttavia, giungono in rete nuove indiscrezioni ed informazioni a fare da contorno al prodotto stesso, scopriamo le ultime.

Il modello più performante della nuovissima lineup sarà, come ormai da qualche anno, il Galaxy S23 Ultra, un terminale che dovrà avere fino 1TB di memoria interna, con anche 12GB di RAM. Il prezzo supererà abbondantemente i 1000 euro, anche se al momento in cui vi scriviamo non sono emersi dettagli in merito al comparto fotografico.

Non perdetevi i codici sconto Amazon e le nuove offerte, le avrete gratis in esclusiva sul nostro canale Telegram, raggiungibile premendo qui.

 

Samsung Galaxy S23, ecco come sarà

Secondo quanto appreso, sul mercato giungeranno anche le due varianti Galaxy S23 Galaxy S23 Plus, limitate entrambe nello spazio di archiviazione fino a 512GB 8GB di RAM. L’idea di Samsung sembra di voler puntare molto forte su tagli di memoria più grandi, tanto da limitare la vendita della variante da 128GB solamente in determinati mercati.

Il design non dovrebbe presentare modifiche sostanziali, a prima vista sarà molto simile ai modelli che stiamo apprezzando nel corso degli ultimi anni, seguendo una linea sempre più vicina ad Apple, la quale difficilmente cambierà il proprio form factor o modificherà in maniera sostanziale il design dei propri dispositivi.

Come anticipato quanto indicato nell’articolo sono solamente indiscrezioni, e vanno considerate come tali, per questo motivo potrebbero essere lontane dalla realtà dei fatti.

Articolo precedenteMicrosoft vuole integrare ChatGPT nelle app Word, Outlook e PowerPoint
Articolo successivoLidl è impazzita, offerte quasi gratis e tecnologia ai minimi storici
Denis Dosi
Laureato in ingegneria informatica nel lontano 2013, da sempre appassionato di scrittura e tecnologia sono riuscito a convogliare in un'unica professione le mie due più grandi passioni grazie a TecnoAndroid.