whatsappIl 2023 non poteva iniziare in un modo migliore, grazie a WhatsApp gli utenti possono indubbiamente approfittare di una serie di trucchi decisamente interessanti, atti a migliorare la conoscenza della piattaforma, promettendo in cambio funzioni inedite ed esclusive.

La “guerra” tra le due più famose applicazioni di messaggistica istantanea prosegue imperterrita, gli utenti ogni giorno si ritrovano a dover scegliere quale app utilizzare, entrambe pronte a promettere risultati eccellenti. Tralasciando il discorso legato alla soluzione migliore, non possiamo che parlare delle funzioni che pochi conoscono su WhatsApp.

Prima correte sul nostro canale Telegram per poter avere tra le mani le offerte Amazon ed anche i nuovissimi codici sconto gratis da applicare ad ogni acquisto.

 

WhatsApp, ecco le funzioni che non conoscete

Pochi conoscono due utility fondamentali di WhatsApp: Web Business, la prima indubbiamente permette di avere accesso a tutte le chat dell’applicazione di messaggistica istantanea direttamente da un qualsiasi browser, anche effettuando l’accesso dal proprio notebook o PC desktop. L’accesso è rapido, ed ovviamente completamente gratuito.

Con Business, invece, si potrà effettivamente godere di due profili sulla stessa applicazione, una funzione pensata per agevolare gli utenti che si ritrovano ad esempio ad avere un numero privato ed uno lavorativo, potendone godere senza dover effettivamente cambiare smartphone.

L’altra grande novità, sicuramente più recente, riguarda la possibilità di auto-inviarsi dei messaggi, in modo da poter così ad esempio salvare immagini o parti di testo, senza dover effettivamente collegare lo smartphone al computer. E’ molto utile, ad esempio, inviarsi un file nella chat di WhatsApp, per riprenderlo in un secondo momento utilizzando appunto il client WhatsApp Web.

Articolo precedenteSolo auto elettriche entro il 2035? Alcuni in Europa dicono di no, ecco cosa sta succedendo
Articolo successivoBollo auto e canone RAI, ecco come fare per non pagare le due odiate tasse nel 2023
Denis Dosi
Laureato in ingegneria informatica nel lontano 2013, da sempre appassionato di scrittura e tecnologia sono riuscito a convogliare in un'unica professione le mie due più grandi passioni grazie a TecnoAndroid.