Stellantis firma l’accordo con Arche

Stellantis ha annunciato un accordo con la startup di aerotaxi Archer per la produzione in serie dei veicoli elettrici a decollo e atterraggio verticale (eVTOL). L’accordo, annunciato durante il CES di Las Vegas, designa Stellantis come produttore a contratto esclusivo per il velivolo Midnight eVTOL di Archer.

Come parte dell’accordo, Stellantis fornirà 150 milioni di dollari di capitale proprio che Archer potrà utilizzare “a sua discrezione” nel 2023 e nel 2024. Le due società hanno stipulato un accordo definitivo per consentire ad Archer di accedere alla catena di fornitura e all’esperienza di produzione di Stellantis nel gennaio 2021. Ora stanno facendo un ulteriore passo avanti.

Da allora Archer è diventato pubblico fondendosi con una società di acquisizione per scopi speciali chiamata Atlas Crest Investment. Stellantis, insieme a United Airlines, era un investitore nell’accordo che si è concluso per 1,1 miliardi e ha valutato la società a 3,8 miliardi.

Gli investimenti in aerotaxi si sono praticamente prosciugati dal 2021, tuttavia, con la maggior parte degli investitori scettici sul fatto che le società eVTOL saranno in grado di lanciare con successo un servizio commerciale entro i tempi previsti. Le azioni di Archer, ad esempio, attualmente vengono scambiate per meno di 3 dollari al momento.

Stiamo per entrare nel futuro?

Il tipo di velivolo che Archer sta sviluppando è tipicamente chiamato “macchina volante“, sebbene raramente assomiglino a macchine reali. Sono alimentati elettricamente, in grado di trasportare solo una manciata di passeggeri e destinati a voli brevi all’interno di una città o regione. Utilizzando i rotori inclinabili, Midnight è progettato per decollare e atterrare verticalmente come un elicottero e quindi passare al volo in avanti come un aereo. Esistono dozzine di startup simili che costruiscono questi tipi di velivoli eVTOL, ma devono ancora essere implementati per il servizio commerciale.

Archer ha affermato che prevede di iniziare la produzione in serie del suo aereo Midnight presso la sua struttura in Georgia nel 2024. Midnight è progettato con un raggio di oltre 100 km, sebbene la strategia di Archer si concentri fortemente su rotte di 30-40 km condotte in rapida successione.

Archer ha anche ricevuto finanziamenti da United Airlines, che ha affermato che acquisterà aeromobili da Archer se riuscirà a superare con successo il processo di certificazione della Federal Aviation Administration. Prima che Archer possa schierare uno qualsiasi dei suoi velivoli in un’operazione commerciale, deve ottenere quattro certificazioni FAA separate: tipo, produzione, aeronavigabilità, e operativo. La società afferma che sta attualmente lavorando al processo.

VIAmsn
Articolo precedenteHonor Magic 5 Lite, nuovo device passa da Google Play Console
Articolo successivoIliad, la tariffa con Giga senza limiti da attivare a gennaio
Simone Paciocco
Tech addicted, gamer ed editor su tecnoandroid.it