Cinture di sicurezza riscaldate

Le cinture di sicurezza a tre punti hanno fatto molta strada da quando Volvo ha concesso il brevetto gratuitamente molti decenni fa. Alcune case automobilistiche ci stanno stipando gli airbag all’interno, ma ZF ha un’idea diversa.

La cintura riscaldata, che come suggerisce il nome, riscalda e funge da caldo abbraccio. È destinato principalmente ai veicoli elettrici per aumentare l’efficienza durante la stagione fredda. Il pensiero è che l’auto utilizzerà meno carica della batteria per riscaldare l’intero abitacolo.

ZF ha analizzato i numeri e stima che l’autonomia di un veicolo elettrico a basse temperature possa aumentare fino al 15%. I conduttori di riscaldamento integrati sono incorporati nella cintura di sicurezza per fornire una sensazione di calore uniforme.

Utilizzando circa 70 watt di potenza, le cinture di sicurezza possono essere riscaldate fino a 40 gradi Celsius (104 gradi Fahrenheit). ZF afferma che la sua cintura di calore si comporta come una normale cintura di sicurezza, il che significa che un’auto non dovrebbe subire alcuna modifica per adattarla. I conduttori di riscaldamento sono intessuti nella struttura della cintura di sicurezza e la posizione degli elementi di contatto per i circuiti di riscaldamento elettrico è stata scelta per non interferire con il funzionamento o il riavvolgimento della cintura. Di conseguenza, i riavvolgitori standard funzionano ancora e il livello di sicurezza rimane identico.

Un lusso dedicato ancora a pochi

Va detto che una cintura di sicurezza riscaldata non è una novità assoluta. Alla fine del 2018, Ford ha depositato un brevetto presso l’USPTO, pubblicando un documento di 31 pagine che descrive in dettaglio il funzionamento della tecnologia. Sono state illustrate diverse varianti del concetto con diversi design, ma l’idea era in gran parte la stessa. Circa un anno dopo, Mercedes introdusse l’Experimental Safety Vehicle (ESF) basato su GLE e anche quello aveva le cinture di sicurezza riscaldate.

Non è ancora chiaro se le case automobilistiche intendano implementare questa tecnologia, ma se ci sono reali vantaggi in termini di efficienza, aspettati di vedere le cinture di sicurezza riscaldate nei veicoli elettrici di lusso prima o poi.

FONTEmotor1
Articolo precedenteChe cos’è lo studio delle bollicine dello Champagne e chi è il fisico Gérard Liger-Belair
Articolo successivoAdesso è possibile acquistare la prima macchina ad energia solare spendendo meno di una Tesla
Simone Paciocco
Tech addicted, gamer ed editor su tecnoandroid.it