Bollette luce e gas nel 2023

Sulla base dell’attuale curva dei prezzi del gas, è probabile che le famiglie italiane riceveranno una bolletta destinata ad aumentare ulteriormente e superare il 402% per il gas e 193% per l’energia elettrica, in caso di interruzione completa dei flussi russi, che per ora continuano a scorrere al valico di frontiera ma in quantità inferiore di un terzo rispetto alla primavera.

I calcoli vengono dalle conseguenze di questo shock, che sarà “ancora più profondo” secondo alcuni esperti.

A prezzi correnti, che vedono i futures ad un anno sulla ad Amsterdam poco sopra i 220 euro/Mwh, il conto sarebbe incredibile 23% nel 2023.

Una soluzione bisogna comunque trovarla

Come intervenire? Mettere un tetto al prezzo dell’energia elettrica “sganciando” i prezzi di quella prodotta da rinnovabili da quella che deriva dal gas, una delle proposte che saranno discusse venerdì dai ministri europei dell’energia.

La banca d’affari fa un’altra proposta: una manovra che consentirebbe l’aumento delle bollette su un orizzonte di 10-20 anni. Si tratterebbe di fissare le tariffe del mercato tutelato ad a e dilazionare l’esborso, appunto. Anche in questo caso il grafico inserito nella carta si riferisce proprio all’Italia. E mostra come un intervento di questo tipo aumenterebbe progressivamente la bolletta pagata delle famiglie.

Al contrario, nella situazione attuale il pungolo arriverebbe come già visto il prossimo anno. Ovviamente il buco andrebbe in qualche modo colmato: l’ipotesi di Goldman è quella di consentire la vendita di quei crediti, in modo che non pesino eccessivamente sui bilanci dell’energia. Va da sé che per gli operatori finanziari sarebbe un affare interessante.

FONTEprress
Articolo precedenteAlcune delle auto più attese del 2023, scopriamo la lista insieme
Articolo successivoElon Musk, persi 200 miliardi di dollari in un anno, è il primo di sempre
Simone Paciocco
Tech addicted, gamer ed editor su tecnoandroid.it