Samsung iPad ProL’intenzione di Apple di dotare i suoi prossimi iPad Pro di display OLED è nota ormai da diverso tempo ma soltanto nelle ultime ore si è espresso Ross Young fornendo informazioni molto interessanti che permettono di datare l’arrivo dei dispositivi al 2024. Sarà quindi necessario attendere ancora un anno prima di poter assistere alla presentazione di iPad Pro con display OLED. 

Apple sceglie Samsung come unico fornitore di display OLED per iPad Pro!

 

Stando a quanto riferito da Ross Young, nel 2024 Apple rilascerà due iPad Pro. Uno avrà display OLED da 11 pollici; un altro sarà dotato di display OLED da 13 pollici. 

Samsung potrebbe essere l’unica azienda alla quale Apple farà ricorso per l’approvvigionamento dei display OLED. L’azienda avrebbe infatti dato priorità alla produzione di questi pannelli.

Gran parte dei display utilizzati da Apple per i suoi melafonini sono forniti da Samsung Display. Dunque, non ci sarebbe da meravigliarsi se in futuro la Mela morsicata dovesse decidere di affidarsi esclusivamente al colosso sudcoreano per la produzione dei suoi iPad Pro.

L’intento dell’azienda di Cupertino è quello di abbandonare l’attuale tecnologica LCD per proporre dei dispositivi il cui display sia ancora più durevole e di qualità. Migliorare la qualità dell’immagine, infatti, è tra gli obiettivi principali del colosso che, inoltre, potrebbe voler procedere con un aggiornamento sostanziale dei suoi iPad e, in seguito, dei suoi MacBook.

Nel 2024, secondo le previsioni emerse, Apple rilascerà i suoi iPad Pro con display OLED, un MacBook Air con display OLED e un inedito iPad con display pieghevole. 

Articolo precedenteApple Pencil 3 appare in un brevetto
Articolo successivoEsselunga da urlo, offerte quasi gratis e smartphone al 50%
Giorgia Leanza
Diplomata in Scienze Umane, Giorgia Leanza è una studentessa di Lettere Moderne presso l'Università di Catania. Appassionata d'arte, letteratura e tecnologia e si rifugia nella scrittura. Coltiva diversi interessi ed ha sempre un nuovo libro sul comodino.