aion 1

GAC ha fatto notizia al Guangzhou Auto Show 2022 rivelando la nuovissima Aion Hyper GT. La gran turismo a quattro porte si trova su una nuova architettura dedicata ai veicoli elettrici e presenta uno stile con soluzioni intelligenti che la rendono “l’auto di produzione con la minore resistenza al vento al mondo“. È anche il secondo modello di produzione della gamma “Hyper” dopo la supercar Aion Hyper SSR.

I designer del centro R&D di GAC affermano di essersi ispirati a una goccia d’acqua modellata dal vento, che è un cliché nell’industria automobilistica, ma almeno in questo caso hanno avuto dei risultati positivi. Il team ha utilizzato i risultati dei concetti TIME ed ENO.146 che li hanno aiutati a raggiungere un impressionante coefficiente di resistenza aerodinamica di 0,19 cd nell’Aion Hyper GT.

Questa cifra consente a GAC di vantarsi che il loro ultimo veicolo elettrico è l’auto di produzione più aerodinamica al mondo, almeno per ora. In effetti, l’Aion Hyper GT ha meno resistenza aerodinamica rispetto alla Mercedes-Benz EQS (0,20 cd), alla Tesla Model S (0,208 cd) e alla Lucid Air (0,21 cd). Tuttavia, dobbiamo notare che non è così scivoloso come il VW XL1 a basso volume da tempo fuori produzione (Cd 0.189) e perde anche la battaglia contro l’imminente Lightyear 0 (0.175 cd).

Il veicolo elettrico di produzione più aerodinamico

In termini di stile, l’Aion Hyper GT p caratterizzato da una silhouette ribassata, con un passo lungo, sbalzi corti e ruote da 19 pollici dall’aspetto accattivante

Nella parte anteriore, l’Aion Hyper GT adotta un cruscotto senza griglia completamente chiuso. La “Wind Blade Grille“, che è solo un nome di fantasia per la presa d’aria inferiore del paraurti, si apre a una certa velocità per ridurre la resistenza. L’aerodinamica attiva si trova anche nella parte posteriore, dove un’ala posteriore in stile Porsche Panamera si dispiega automaticamente a velocità superiori a 80 km/h.

I “fari” sembrano una versione più bella e raffinata di quelli della Tesla Model 3 e presentano una grafica a LED a impulsi. Lo stesso vale per i “fanali posteriori in cristallo rosso” dalla forma allungata che ricordano l’Acura. Uno dei principali punti salienti del concept sono le Sky Doors nella parte anteriore, che si aprono verso l’alto grazie a una “tecnologia a diedro sincro-elica“. I passeggeri posteriori però hanno porte convenzionali.

aion 2

L’Aion Hyper GT è dotata di un gran numero di sensori tra cui telecamere, radar, LiDAR e tecnologia a infrarossi. L’hardware è montato sul paraurti anteriore, sul tetto, sugli specchietti e sui parafanghi, suggerendo un sofisticato pacchetto ADAS, almeno nelle finiture con specifiche più elevate.

Non abbiamo molte foto degli interni, ma possiamo vedere un grande schermo di infotainment sul cruscotto, un quadro strumenti digitale e una configurazione a cinque posti. L’Aion Hyper GT presentato in anteprima al Guangzhou Auto Show sembrava un prodotto finito pronto per la produzione e le porte aperte suggeriscono che potremmo ottenere molto presto scatti dettagliati dell’abitacolo.

aion 3

Il modello si basa sulla nuova architettura dedicata agli EV AEP3.0 e dovrebbe essere disponibile con motori elettrici singoli e doppi. GAC ha affermato che il singolo motore montato posteriormente produce 335 CV (250 kW / 340 CV) e 434 Nm di coppia, consentendo uno sprint da 0-100 km/h in meno di 4 secondi. Si dice che il pacco batteria di capacità sconosciuta sia compatibile con velocità di ricarica fino a 480kW sarà sostituibile.

FONTEcarscoops
Articolo precedenteWindTre contro Iliad: ecco le offerte a partire da 7,99 euro
Articolo successivoLa DeLorean in mezzo ad una bufera legale, NBCUniversal citata in causa da DMC
Simone Paciocco
Tech addicted, gamer ed editor su tecnoandroid.it