whatsappLa continua rincorsa di WhatsApp a Telegram non conosce mai fine, in questi giorni l’azienda sta per introdurre una delle funzioni più richieste di sempre da parte dei consumatori di tutto il mondo, ovvero la possibilità di modificare i messaggi inviati.

Quante volte vi è capitato di aver inviato un messaggio, e di volerlo modificare? sicuramente moltissime, con WhatsApp fino ad oggi non era possibile, cosa che invece su Telegram è possibile fare da diverso tempo ormai. L’unica soluzione era di cancellare il messaggio, con la fatidica scritta “questo messaggio è stato cancellato”, per poi inviarlo nuovamente.

Non dimenticatevi di iscrivervi subito al nostro canale Telegram, sono disponibili ogni giorno i migliori coupon gratis da utilizzare su Amazon per spendere pochissimo.

 

WhatsApp, l’aggiornamento è finalmente arrivato

Dinnanzi a noi vediamo però uno spiraglio di luce, finalmente sta per arrivare la possibilità di modificare i messaggi già inoltrati al destinatario, sebbene comunque verrà riportata una piccola dicitura “modificato”, come accade anche su Telegram.

Una possibilità molto gradita e richiesta dai consumatori, sopratutto nel caso di messaggi testuali caratterizzati da errori grammaticali, che andrà a seguire a ruota l’introduzione degli auto-messaggi, un’altra funzione veramente interessante, anche se a prima vista potrebbe sembrare tutt’altro che utile. Per comprenderla appieno vi proponiamo un esempio di utilizzo: la funzione potrebbe aiutarvi ad esempio nell’invio di un file o di una immagine dallo smartphone al PC, auto-inviandosela sarà possibile accedervi da Whatsapp web, senza doversi affidare a servizi cloud o quant’altro.

Al momento non sappiamo ancora quando verrà introdotta effettivamente la possibilità di modificare i messaggi, speriamo presto, vi terremo comunque aggiornati in merito.

Articolo precedenteRAI, stop canone in bolletta: questo il destino del tributo nel 2023
Articolo successivoNetflix, il sipario del 2023 si apre con uno spettacolo pirotecnico di novità
Denis Dosi
Laureato in ingegneria informatica nel lontano 2013, da sempre appassionato di scrittura e tecnologia sono riuscito a convogliare in un'unica professione le mie due più grandi passioni grazie a TecnoAndroid.