vecchio-smartphone-trackpad

Il riutilizzo efficace di vecchi smartphone è un argomento che abbiamo trattato spesso sul nostro sito. Ciononostante, in questo periodo natalizio stanno emergendo in rete delle interessanti idee che potrebbero rivelarsi risolutive per moltissime persone. Una di queste è il riutilizzo dello smartphone come trackpad per il PC. Scopriamo di seguito maggiori dettagli a riguardo.

 

 

Vecchio smartphone come trackpad, ecco come è possibile farlo

Come riportato da SlashGear, un modo per effettuare questo trick è utilizzare Unified Remote. Come si usa? Si fa riferimento ad un’app presente sul Play Store, ma che dispone anche di un software per Windows, macOS e distro Linux che permette il collegamento al PC via wireless.

Il programma per il PC (server) può essere scaricato facilmente dal sito ufficiale di Unified Remote. Per installarlo basterà seguire la procedura d’installazione guidata per poi poterlo utilizzare sul proprio computer.

Normalmente il server si avvia automaticamente quando si accende il pc; quindi non si dovrebbero avere particolari problemi in tal senso. Infine, basta avviare l’app sul proprio smartphone e il pc verrà rilevato in automatico (sempre meglio che i dispositivi siano sulla stessa rete Wi-Fi), mettendo al servizio funzioni come quelle relative al trackpad.

Tuttavia, dovete sapere che questo non è l’unico modo in cui i vecchi smartphone si rendono protagonisti. Come abbiamo accennato a inizio articolo, gli smartphone del passato riescono a riacquisire anni di vita grazie al collezionismo. Pezzi rari come il Nokia 3310, iPhone 2G e altri, vengono venduti a delle cifre che non vi aspettereste mai.

Articolo precedenteRealme GT Neo 5 è il primo smartphone con ricarica rapida a 240 W
Articolo successivoRecensione Fujifilm X-H2: ottimo compromesso sia per foto che per video
Christian Savino
Christian, 24 anni. Appassionato di tecnologia e musica da sempre. Autore per TecnoAndroid dal 2019.