robot umanoidi sony

Il conglomerato giapponese Sony Group Corp ha dichiarato martedì di avere la tecnologia per realizzare robot umanoidi una volta identificato come potrebbero essere utilizzati in modo efficace.

“In termini di tecnologia, diverse aziende nel mondo, inclusa questa, hanno accumulato abbastanza know-how per realizzarle rapidamente una volta che sarà chiaro l’utilizzo“, ha detto a Reuters Hiroaki Kitano, Chief Technology Officer di Sony, in un’intervista.

“Faremo un investimento solo quando sarà ritenuto necessario. Vediamo un potenziale nei robot umanoidi, ma crediamo anche che anche altre forme di robot siano piuttosto importanti”.

Sony ha lanciato un cane robot chiamato Aibo più di due decenni fa. Ha venduto circa 150.000 unità dal 1999 al 2006 e poi ha presentato una versione avanzata nel 2018, vendendo circa 20.000 unità nei primi sei mesi.

I robot umanoidi sono stati sviluppati per decenni da Honda Motor e Hyundai e a settembre, l’amministratore delegato di Tesla, Elon Musk, ha mostrato un prototipo del suo robot umanoide Optimus.

La società di Musk sta lanciando piani per distribuire migliaia di robot nelle sue fabbriche, espandendosi infine a milioni in tutto il mondo.

Kitano ha affermato che Sony, forte della sua esperienza nella tecnologia audiovisiva e nei ricchi contenuti di intrattenimento tra cui musica e videogiochi, è ben posizionata per svolgere un ruolo importante nel metaverso.

Si parla anche del Metaverso

Il metaverso è un termine vago che racchiude l’idea che i consumatori trascorreranno più tempo in ambienti simulati online. Mentre il concetto si sta evolvendo, è diventato una parola d’ordine nei briefing del settore.

Martedì scorso, Kitano ha dichiarato a un briefing con i media che Sony rafforzerà le sue attività di ricerca e sviluppo e definirà il rilevamento, l’intelligenza artificiale (AI) e gli spazi virtuali digitali come domini tecnici chiave per guidare l’espansione del business di Sony.

Sensori, intelligenza artificiale e spazi virtuali interconnessi sono il fulcro della nostra tecnologia e saranno la nostra grande forza“, ha detto Kitano ai giornalisti.

I sensori di immagine di Sony sono ampiamente utilizzati negli smartphone e stanno diventando componenti automobilistici chiave mentre le case automobilistiche si sforzano di ridurre gli incidenti stradali e passare alla guida autonoma.

FONTEreuters
Articolo precedenteGoogle sta implementando lo scrolling infinito per i risultati di ricerca
Articolo successivoGoogle Chrome introduce nuove opzioni per semplificarti il lavoro
Simone Paciocco
Tech addicted, gamer ed editor su tecnoandroid.it