Avatar 2

Il sequel di Avatar arriva 13 anni dopo l’epopea da record di James Cameron.

Lo scrittore di Uproxx Mike Ryan ha scritto: “Non ho mai visto nulla di simile dal punto di vista tecnico e visivo. È travolgente. Forse troppo travolgente.”

Josh Horowitz, conduttore di Happy Sad Confused, ha scritto: “James Cameron mostra ancora una volta ai registi come si fa. L’ho detto mille volte. Non biosgna dubitare mai di lui. Avatar: The Way of Water è un successo epico.”

Avevo fiducia che James Cameron avrebbe alzato il livello con gli effetti, ma questi elementi visivi sono strabilianti“, ha aggiunto Peri Nemiroff di Collider. “Un fotogramma straordinario dopo l’altro.”

Tuttavia, c’era almeno una voce che non era così colpita: Peter Bradshaw di The Guardian. Andando controcorrente, Bradshaw ha twittato: “Avatar: The Way Of Water è un’epopea di solennità sciocca, fradicia, levigata dal movimento senza una singola immagine visiva interessante”.

Il primo di una trilogia

La prima ondata di feedback arriva pochi giorni dopo che la prima recensione del film è stata consegnata dal regista premio Oscar Guillermo Del Toro.

Il regista spagnolo ha definito Avatar: The Way of Water “un risultato sbalorditivo” dopo averlo visto il mese scorso.

“È pieno zeppo di panorami maestosi ed emozioni su scala epica ed epica“, ha twittato, definendo Cameron “un maestro all’apice dei suoi poteri”.

La durata del film è di tre ore e 10 minuti e si dice che sia uno dei tre film più costosi di tutti i tempi. Racconterà la storia della famiglia Sully, ed è il primo dei quattro sequel di Avatar pianificati che Cameron pubblicherà ogni due anni fino al 2028.

FONTEfinance.yahoo
Articolo precedenteNeuralink di Elon Musk ha creato un chip che permette alle scimmie di giocare a Pong
Articolo successivoGoogle sta implementando lo scrolling infinito per i risultati di ricerca
Simone Paciocco
Tech addicted, gamer ed editor su tecnoandroid.it