Cascate del Niagara: ora si possono attraversare grazie ad un antico tunnel

Quante volte avrete sentito accostare questa parola utilizzandola con senso metaforico? Sicuramente più di quante pensiate. Scientificamente parlando le Cascate del Niagara sono le più grandi al mondo come portata d’acqua. Infatti l’altezza del salto è di circa 58 metri, mentre la parte più ampia è di 800 metri nel versante canadese. Tale meraviglia naturale ora si potrà tranquillamente attraversare grazie ad un tunnel rimasto chiuso per anni.

Cascate del Niagara: tutte le caratteristiche sul tunnel e non solo

Il tunnel in questione è lungo ben 650 metri e scavato in profondità fino ad oltre 50 metri. È stato aperto al pubblico dal mese di luglio anche se come dicevamo, esiste da oltre 115 anni poiché serviva per il deflusso dell’acqua utilizzata dalla centrale idroelettrica. Ciò che invece non c’era è il ponte di osservazione, per permettere ai visitatori di godersi il panorama. Dunque si potrà passare dall’ingresso principale della ex-centrale idroelettrica, per poi scendere fino al livello del cunicolo tramite un ascensore panoramico. Infine ci sarà una lunga camminata verso l’attesissimo punto di osservazione.

L’obiettivo di tale progetto è uno solo: conservare il luogo autentico in tutte le sue caratteristiche. A dirlo è il dott. Gruosso, direttore delle operazioni di ingegneria del “Niagara Parks”, il quale ci tiene a sottolineare: “Abbiamo lasciato tutto com’era, fatti salvi gli interventi indispensabili perché il tutto fosse facilmente accessibile e sicuro per il pubblico”.

Insomma, si tratta di un qualcosa di veramente unico nel suo genere, soprattutto per la sua maestosità. Anche se, da qualche giorno non si smette di parlare della scoperta del tunnel sotterraneo situato sotto il tempio egizio. Ma questa è tutta un’altra storia.

Articolo precedentePanorama: volantino Black Friday con offerte e prezzi al 50%
Articolo successivoSpazi Liminali: cosa si nasconde dietro la paura di queste immagini
Melany Alteri
La scrittura rende liberi ed io amo la libertà come la fotografia, l'arte, la natura e la pace. Scrivo poesie da quando ero bambina e in ogni cosa che faccio metto cuore ed anima. Sono una perfezionista, ballerina, attrice, make up artist, e cerco la bellezza in tutto ciò che mi circonda.