Uomini di Neanderthal: scoperta inaspettata sulla loro alimentazione

Fino a qualche tempo fa ci siamo succeduti con la certezza e consapevolezza che alcuni dei nostri antenati, nonché gli uomini di Neanderthal, mangiassero cacciagione, bacche ed erbe selvatiche, ma anche molluschi, crostacei, pesci, uccelli acquatici e marini come foche, delfini, orate, cefali e germani reali. Una nuova ricerca ha però scoperto un’ulteriore verità. Dall’analisi degli isotopi di zinco dello smalto dei denti, è stato possibile vedere che i nostri antenati erano carnivori (e su questo non ci piove).

Qual è allora la novità? Semplicemente la metodologia stessa, poiché questa inizialmente risultava inefficace mentre ora ha contribuito alla scoperta della dieta altamente carnivora degli uomini di Neanderthal. Nello specifico, lo studio ha confrontato le dentature di Neanderthal, linci, camosci e lupi, al fine di cercare le concentrazioni di isotopi di zinco arrivando così ad una conclusione grazie alla concentrazione dell’elemento nelle fauci.

Secondo gli autori della ricerca, il consumo di carne è confermato sia dai dati zooarcheologici a Gabasa che dall’analisi dello smalto. Tuttavia gli uomini durante la preistoria facevano a meno di mangiare ossa e sangue, a differenza degli altri animali.

Dunque, oltre alla carne gli esemplari di Neanderthal si nutrivano di tuberi, così come i Sapiens. In entrambi infatti erano presenti dei batteri (del genere Streptococcus) capaci di legarsi all’amilasi, un enzima della saliva che consente di liberare zuccheri da cibi ricchi di amido. Da questi è stato possibile capire che i Neanderthal si nutrivano di cibi ricchi di amido già da prima dell’arrivo dell’agricoltura, avvenuta circa 10.000 anni fa. Pensate, ne mangiavano talmente tanto da modificare la composizione del microbiota orale.

Articolo precedenteViaggio nel tempo: un dipinto svela l’esistenza degli smartphone già nel 1937
Articolo successivoTruffe: i consigli della Polizia salveranno il nostro conto in banca
Melany Alteri
La scrittura rende liberi ed io amo la libertà come la fotografia, l'arte, la natura e la pace. Scrivo poesie da quando ero bambina e in ogni cosa che faccio metto cuore ed anima. Sono una perfezionista, ballerina, attrice, make up artist, e cerco la bellezza in tutto ciò che mi circonda.