Quanto guadagna un TikToker

Alla fine del 2021, Cloudflare ha dichiarato TikTok come il dominio più popolare, superando siti popolari come Google, Facebook, Microsoft e Apple.

Con così tanta popolarità, siamo costretti a porre una semplice domanda: quanto paga TikTok agli utenti che caricano video?

Proprio come ogni altra piattaforma di social media, TikTok offre vantaggi finanziari per quegli account che ottengono il maggior numero di visualizzazioni. Quindi i TikToker vengono pagati? Sì, ma dipende dalla popolarità di un account e dalla capacità di posizionarsi regolarmente nei risultati di ricerca.

Quanto paga TikTok per visualizzazione?

Ci sono diversi modi di guadagnare: invece di attingere da un fondo di gruppo, puoi anche stringere un accordo con marchi specifici che vogliono rivolgersi al tuo pubblico. Quel reddito può variare a seconda del tuo mercato di nicchia. In altre parole, un TikToker che fa molti balli probabilmente guadagnerà denaro da marchi di abbigliamento, scarpe da tennis o qualcosa che può indossare durante un ballo.

Quanto vieni pagato per 1.000 visualizzazioni

Ciò dipende dalla tua popolarità, dal tipo di contenuto e dalla durata degli utenti che guardano l’intero video. In media, puoi aspettarti da 2-4 centesimi per mille visualizzazioni.

Questo però vale solo per il Creator Fund e non nel Marketplace. Ma arriviamo ai grandi numeri. Se hai una media di 2-4 centesimi per 1.000 visualizzazioni, puoi aspettarti di guadagnare tra 20 e 40 euro per 1 milione di visualizzazioni.

Ancora una volta, ciò cambia in base alla tua popolarità e alla capacità di attirare nuove visualizzazioni dagli utenti. Ci sono molti TikToker in controtendenza che hanno trovato una formula decente su come essere pagati su TikTok. Possono guadagnare molto di più se il contenuto è buono ed il pubblico è affidabile.

FONTEhundredfoot
Articolo precedenteEsplosione Smartphone: perché succede e come prevenirla
Articolo successivoTNTVillage: perquisita la casa del creatore del sito di Torrent più famoso in Italia
Simone Paciocco
Tech addicted, gamer ed editor su tecnoandroid.it