noccioline lidl ritiroContinuano imperterriti i ritiri alimentari. A quanto pare, è stato ufficialmente tolto dagli scaffali di uno dei supermercati italiani più importanti un prodotto molto acquistato dai clienti. Come sempre, è il Ministero della Salute che ha emanato quest’ordine, avvertendo di un rischio elevato dopo uno studio a campione su questo prodotto.

Come accennato prima, questa non è assolutamente una novità. Di fatto, capita spesso che dei prodotti vengano ritirati dai supermercati per via di probabili danni che possono causare alla salute dell’uomo. Erano già accaduti di recente dei ritiri a dei lotti d’acqua, rei di portare potenziali danni gravi a chi la consumava.

 

 

Noccioline Lidl a rischio: il Ministero avvisa tutti

Ad essere finite nell’occhio del ciclone questa volta sono state le noccioline del supermercato Lidl. Secondo quanto riferito dal Ministero, pare che le noccioline del marchio Alesto, dopo un esame a campione del prodotto, avrebbero in sé delle tracce di aflatossine oltre i limiti consentiti dalla legge.

Il ritiro riguarda la confezione da 500 grammi con il numero di lotto 19522P e il termine minimo di conservazione (Tmc) 07/2023, come si legge anche nel documento pubblicato dal Ministero della Salute. La sede del produttore è Cavolino Daniele & Figli Roma Srl, in Via Campo di Carne 20/4 00040 RM.

A scopo puramente precauzionale, l’azienda ha raccomandato a tutti i clienti di non consumare il prodotto con il numero di lotto e il termino minimo di conservazione indicato. Inoltre, sempre l’azienda consiglia di restituirlo appena possibile al punto vendita Lidl dove è avvenuto l’acquisto, così da ottenere un rimborso.

Christian Savino
Christian, 24 anni. Appassionato di tecnologia e musica da sempre. Autore per TecnoAndroid dal 2019.