Auto elettriche: è il quarto caso di esplosione ed è solo l'inizio

È accaduto questa estate in Florida. Una Jaguar I-Pace avrebbe preso fuoco senza apparente motivo dopo essere stata ricaricata alla colonnina apposita per le auto elettriche. Ma perché è accaduto? Ecco la verità.

Auto elettriche: cosa è successo in Florida?

Il nome dello sfortunato è Gonzalo Salazar, il quale nel 2019 ha acquistato un’auto elettrica senza sapere che la stessa avrebbe preso fuoco a distanza di poco tempo. Egli spiega che il 16 giugno ha collegato l’auto alla colonnina prima di andare a dormire. La mattina del 17 giugno ha staccato la spina dalla macchina e si è cimentato in alcune commissioni. Dopo circa 12 miglia l’uomo è tornato a casa e qui è avvenuta l’esplosione. Egli si è ritrovato di fronte a uno spesso muro di fumo“C’erano detriti che volavano dappertutto – ha detto Salazar – quindi ho mantenuto le distanze. Dopo che i vigili del fuoco hanno versato la schiuma per molto tempo, l’auto stava ancora emettendo un ronzio proveniente dalla parte anteriore dell’auto”.

Ma non è l’unico caso di questo tipo. Electrek infatti sottolinea che siamo già al quarto incidente noto a questo tipo di batterie I-Pace, “il che sta sta iniziando a essere significativo considerando il numero relativamente piccolo di unità sulle strade”. Per non parlare poi dei 17 incendi di un’altra batteria, nonché la Bolt EV. Il portale spiega che al momento le statistiche degli incendi di auto elettriche e a motore a scoppio sono simili. Bisogna però fare particolare attenzione quando il pacco batteria del veicolo elettrico prende fuoco da solo senza fattori esterni.

Melany Alteri
La scrittura rende liberi ed io amo la libertà come la fotografia, l'arte, la natura e la pace. Scrivo poesie da quando ero bambina e in ogni cosa che faccio metto cuore ed anima. Sono una perfezionista, ballerina, attrice, make up artist, e cerco la bellezza in tutto ciò che mi circonda.