iphone-potresti-vedere-pubblicita-smartphone-futuroUn’azione potenzialmente innocua, potrebbe effettivamente causare non pochi problemi, anche danni ingenti e pericolosi direttamente alla vostra persona. Stiamo parlando semplicemente della ricarica notturna del dispositivo mobile, ma per quale motivo è così pericolosa sconsigliata?.

Onde evitare incomprensioni, ci teniamo a sottolineare che di base caricare lo smartphone nel corso delle ore notturne non è dannoso, se non per la qualità della batteria stessa, poiché alcuni smartphone più datati non bloccano l’afflusso di energia al raggiungimento del 100%, rischiando di deteriorare la batteria più del previsto. La motivazione che spinge a considerare l’azione pericolosa è complessivamente un’altra.

Scoprite in esclusiva assoluta le migliori offerte Amazon, ricevendo codici sconto gratis per i vostri acquisti, solo su questo canale Telegram.

 

Smartphone: la ricarica notturna è pericolosa

Molti utenti, stando a recenti sondaggi, sono soliti caricare lo smartphone di notte, posizionandolo direttamente sotto il cuscino. Nulla di più sbagliato, in quanto nel corso della ricarica, la batteria si scalda moltissimo, e non godendo dello spazio necessario per il corretto raffreddamento, potrebbe rovinarsi ulteriormente, fondersi o addirittura incendiarsi (nei casi più estremi).

Se volete caricare lo smartphone durante la notte, ricordatevi di posizionarlo in una zona sufficientemente aerata, quale può essere il comodino, o anche il pavimento, in modo che abbia lo spazio necessario per “respirare” in tranquillità. Oltra a questo, consigliamo comunque di attivare la protezione software della batteria, in modo da aiutare la batteria, estendendone al massimo la durata, ed evitando quindi sovraccarichi inutili e pericolosi per la salute della stessa (prolungandone la vita).

Avatar
Laureato in ingegneria informatica nel lontano 2013, da sempre appassionato di scrittura e tecnologia sono riuscito a convogliare in un'unica professione le mie due più grandi passioni grazie a TecnoAndroid.