Smartphone: spegnerlo per una settimana vi salverà la vita e la cervicale

Si stava meglio quando si stava peggio: quando, per scattare una foto, bisognava munirsi di calma e sangue freddo perché quella sarebbe stata una delle poche. Si stava meglio quando come passatempo usavamo il Crystal Ball, il Twister, il Game Boy, gli Scubidù o la mano appiccicosa al posto dei social network. Si stava meglio quando, per telefonare, dovevamo avere il gettone telefonico nella speranza che l’interlocutore rispondesse. Si stava meglio quando la musica era tutt’altro, poiché ci si doveva accontentare di ciò che avrebbe “offerto” il Juke Box. Purtroppo il tempo è tiranno e da questo non si può sfuggire, tuttavia si può fare un passo indietro direttamente agli anni ’80/ 90 spegnendo lo smartphone per un’intera settimana. Vi avvertiamo, già dai primi giorni potreste iniziare a sentirne i duri colpi, dopo averli superati però tutto cambierà in meglio.

Smartphone: i benefici senza internet

Lo smartphone è oramai un prolungamento del braccio di ognuno di noi, ma ciò gioca il più delle volte a nostro sfavore. Senza di esso infatti impareremmo la reale bellezza delle cose e molto altro ancora. Per scoprire tutti i benefici continuate a leggere nelle righe seguenti.

Lasciare il cellulare spento per una settimana ci aiuterà a guardare il mondo con occhi diversi, senza l’ansia di un visualizzato senza risposta o dell’attesa infinita di una chiamata che non arriva mai. Passati i primi giorni faticosi, vi accorgerete che l’assenza del dispositivo vi farà cambiare i tempi di ogni cosa, non sarete più stressati, vi accorgerete del mondo che vi circonda, in strada parlerete con chiunque, ma soprattutto scoprirete voi stessi nel profondo.

Melany Alteri
La scrittura rende liberi ed io amo la libertà come la fotografia, l'arte, la natura e la pace. Scrivo poesie da quando ero bambina e in ogni cosa che faccio metto cuore ed anima. Sono una perfezionista, ballerina, attrice, make up artist, e cerco la bellezza in tutto ciò che mi circonda.