guerra tecnologia

Il Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti del 2022 ha messo in evidenza come la tecnologia sia importante anche nel settore militare. Infatti, gli USA hanno incominciato a capire che le innovazioni tecnologiche sono importanti tanto quanto avere una superiorità dal punto di vista militare.

Di conseguenza, dotare i soldati di tecnologie all’avanguardia anche in guerra, migliora di molto la loro capacità di comunicare e rilevare potenziali minacce, così da sconfiggere i nemici ancor prima di scovarli fisicamente. Col tempo, gli addestramenti militari stanno iniziando a viaggiare di pari passo con la tecnologia e questa è una priorità per le truppe americane

 

 

Tecnologia e guerra: l’uso della realtà aumentata per combattere

Le forze armate americane collaborano con l’industria privata per sviluppare delle innovazioni nel campo della realtà virtuale e aumentata. La prima consente di addestrarsi in un ambiente tridimensionale generato dal computer, in modo tale che l’utente possa esplorare anche qui; mentre, per la realtà aumentata, si unisce il mondo reale con oggetti o risorse virtuali.

Quindi, si può dire che si stanno utilizzando degli strumenti più avanzati rispetto ai simulatori virtuali del passato e ora le forze armate stanno impiegando un addestramento di realtà mista che utilizza sia la realtà virtuale che quella aumentata per ricreare nuovi ambienti.

Ecco spiegati di seguito i vantaggi della realtà aumentata:

  1. affrontare nemici e minacce in un addestramento virtuale sarà solo un ricordo, poiché con la VR e AR si creeranno delle simulazioni più accurate di scenari di combattimento pericolosi, senza ovviamente rischio di lesioni o morte;
  2. spesso, gli scenari di addestramento tradizionale sono limitati da posizione, costi e logistica. VR e AR consentono invece alle truppe di addestrarsi in orari migliori e in luoghi vari;
  3. VR e AR permettono alle truppe di ripetere scenari di addestramento a velocità superiori e hanno anche la possibilità di rivedere i dati dopo l’addestramento. Infatti, i sensori carpiscono dati fisiologici e cognitivi, come frequenza cardiaca e messa a fuoco dell’occhio, con la possibilità di revisionarli post-addestramento;
  4. Infine, questo nuovo tipo di addestramento può ridurre sensibilmente i costi, poiché non ci sarà utilizzo di vere munizioni, di carburante e della logistica per le esercitazioni a fuoco vivo;
Christian Savino
Christian, 24 anni. Appassionato di tecnologia e musica da sempre. Autore per TecnoAndroid dal 2019.