Piero Angela“La Natura ha i suoi tempi”, scrive il grande Piero Angela in un messaggio rivolto ai telespettatori qualche giorno addietro, dal governo arriva il saluto del presidente Mattarella e del Premier Draghi.

Un lutto che tocca l’Italia, Piero Angela ha accompagnato con la divulgazione scientifica intere generazioni

È scomparso all’eta di 93 anni Piero Angela, celebre giornalista e presentatore TV di programmi scientifico culturali, che hanno accompagnato diverse generazioni di Italiani.
Sui social appare una foto che suscita commozione, postata dal figlio Alberto con scritto: ”Buon viaggio Papà”.
La scomparsa di Piero Angela è profondamente sentita da tutta l’Italia, sui social non si contano i messaggi di vicinanza in ricordo del grande presentatore, che è entrato per anni nelle case delle italiani portando contenuti di grande valore e interesse.
Come non ricordare Quark e SuperQuark, tra i più seguiti, che lo hanno reso celebre tra grandi e piccini, così come le tante pubblicazione letterarie di divulgazione scientifica e un autobiografia in ultima battuta nel 2017.
Piero Angela ha ricevuto inoltre due importanti onoreficenze nel 2004 e nel 2021, come Grande Ufficiale dell’Ordine al merito della Repubblica Italiana e Cavaliere di Gran Croce dell’Ordine al Merito della R.I.
Arriva del governo, il cordoglio del Presidente Matterella: “Provo grande dolore per la morte di Piero Angela, intellettuale raffinato, giornalista e scrittore che ha segnato in misura indimenticabile la storia della televisione in Italia, avvicinando fasce sempre più ampie di pubblico al mondo della cultura e della scienza, promuovendone la diffusione in modo autorevole e coinvolgente. Esprimo le mie condoglianze più sentite e la mia vicinanza alla sua famiglia, sottolineando che scompare un grande italiano cui la Repubblica è riconoscente”.
Immancabili anche le parole del Premier Draghi come riportato da ‘Ansa’, che ha dichiarato: “L’Italia è profondamente grata a Piero Angela. È stato maestro della divulgazione scientifica, capace di entrare nelle case di generazioni di italiani con intelligenza, garbo, simpatia. Le sue trasmissioni e i suoi saggi hanno reso la scienza e il metodo scientifico chiari e fruibili da tutti. Il suo impegno civile contro le pseudoscienze è stato un presidio fondamentale per il bene comune, ha reso l’Italia un Paese migliore. Piero Angela è stato un grande italiano, capace di unire il Paese come pochi. Ai suoi cari, le condoglianze del Governo e mie personali”.
Non può mancare un saluto da parte della nostra redazione di Tecnoandroid, ci sentiamo accomunati dai valori di verità e scienza che ha sempre trasmesso e con i quali siamo cresciuti. Addio Piero”.

Mirko
Autore Tecnoandroid con la passione per l'informatica. Ragioniere e perito commerciale mi occupo di Trading e commercio online.