Se acquisti un auto nuova, puoi aspettare fino a 6 mesi

A chi non piace acquistare un’auto nuova? A molti utenti piace passare ore sui siti web per mettere a punto la configurazione da acquistare, e una volta fatto l’ordine al rivenditore, di solito viene dichiarata anche una data di consegna ufficiale. Ma ciò potrebbe cambiare.

In questo momento una carenza globale di chip per computer sta causando ritardi fino a sei mesi nella consegna di alcune nuove auto. La carenza è dovuta soprattutto alle vendite basse dell’anno scorso, per questo molti optano per un modello di seconda mano invece di aspettarne uno nuovo.

Anche in tempi normali, tuttavia, ci sono una serie di ragioni per cui una nuova auto potrebbe subire ritardi. A volte i produttori sottovalutano la domanda di un nuovo modello e finiscono per promettere troppo e per fornire risultati insufficienti.

La crisi dei chip si fa sentire

Quando ordini la tua auto, assicurati di ottenere una data di consegna per iscritto. È probabile che sia una stima, ma è importante averla in modo da poter negoziare la tua posizione. Una volta che ti è stata data una data, devi scoprire cosa accadrà in caso di ritardo.

Quando scambi un’auto come permuta parziale, assicurati di convincere il rivenditore ad accettare il prezzo che pagherà indipendentemente dalla data di consegna.

Mettilo anche per iscritto, per non avere la delusione aggiuntiva di essere senza auto. Se il rivenditore non è d’accordo, è un segno che non ha fiducia nella data di consegna. Ti consigliamo di trovare un rivenditore che accetti la tua richiesta.

Se non stai permutando un’auto, chiedi al concessionario di accettare, sempre per iscritto, di fornirti un veicolo in prestito per coprire il tempo extra tra la data di consegna prevista e l’arrivo effettivo della tua auto. Se non lo faranno, prendilo come un altro segnale di avvertimento.

La prossima cosa su cui ottenere un accordo per iscritto è che se il prezzo dell’auto che hai scelto aumenta durante il periodo di ritardo, ricorda non dovrai pagare un centesimo in più.

FONTEwhatcar
Avatar
Tech addicted, gamer ed editor su tecnoandroid.it