Prezzi carburanti: svolta inaspettata, diesel e benzina ai minimi storici

La crisi c’è e dobbiamo sopportarla ancora per molto tempo. Tuttavia uno spiraglio di luce sta illuminando dopo mesi almeno il capitolo “prezzi carburanti“. I dati esposti da Quotidiano energia sono piuttosto positivi e non possiamo che esserne felici.

Prezzi carburanti: la situazione aggiornata ad agosto

I costi di benzina e diesel sono in brusco calo sulla rete italiana con le quotazioni internazionali dei prodotti petroliferi in discesa (in particolare sul diesel). Sabato le compagnie hanno abbassato i costi raccomandati all’inizio del mese: Eni e Tamoil hanno ridotto di 2 centesimi i due carburanti, Q8 di 3 centesimi, IP di 2 centesimi benzina e diesel e di 1,5 centesimi il Gpl. Di conseguenza anche i prezzi praticati sono in calo, a dirlo è l’Osservaprezzi del ministero dello Sviluppo economico.

Il costo medio nazionale praticato della benzina in modalità self è 1,833 euro al litro; il prezzo medio praticato del diesel self è 1,815 euro al litro. Per la benzina il prezzo medio praticato si attesta a 1,977 euro al litro; la media del diesel servito è 1,960 euro al litro. I prezzi praticati del Gpl si posizionano tra 0,814 a 0,838 euro al litro. Il prezzo medio del metano auto sta tra 2,202 e 2,693 al kg.

Tuttavia c’è chi tiene a mantenere i piedi ben saldi a terra, dichiarando che il calo dei prezzi dei carburanti, rilevato da più parti, non basti a recuperare quanto accaduto precedentemente. Il presidente dell’associazione Codacons Carlo Rienzi sottolinea che di fronte alla crescita senza freni dei listini alla pompa registrata nell’ultimo anno, gioire per il minimo ribasso risulta essere completamente fuori luogo.

Melany Alteri
La scrittura rende liberi ed io amo la libertà come la fotografia, l'arte, la natura e la pace. Scrivo poesie da quando ero bambina e in ogni cosa che faccio metto cuore ed anima. Sono una perfezionista, ballerina, attrice, make up artist, e cerco la bellezza in tutto ciò che mi circonda.